Test di Medicina 2014 annullato?

Riscontrate irregolarità all'Università di Bari durante la prova d'ingresso a numero chiuso per la Facoltà di Medicina.

Una diatriba infinita. Dopo le numeorse polemiche sorte davanti a molti Atenei italiani in occasione del test d'ingresso a numero chiuso per accedere a Medicina e Odontoiatria, ora salta fuori che quello svoltosi a Bari probabilmente verrà annullato.

La Digos sta infatti indagando sul Test di Medicina 2014 effettuato presso l’Università di Bari per presunte irregolarità denunciate durante lo svolgimento dell’esame. Secondo gli studenti, infatti, ci sarebbero state delle circostanze non chiare in merito ai plichi che sono stati aperti nell’ateneo italiano. Il plico, trovato aperto prima che gli studenti arrivassero in aula, potrebbe essere stato manomesso.
Al suo interno c'erano solo 49 buste delle 50 che doveva contenere; le indagini perciò si muovono in merito e ipotizzano un reato di furto finalizzato alla truffa. Resta da capire se il furto è avvenuto prima dello svolgimento della prova, gli investigatori stanno interrogando docenti e personale universitario. Se i compiti sono usciti da Bari o da un’altra sede verrà annullato l'intero concorso e il fatto si ripercuoterà su tutta la graduatoria nazionale.

I test di Medicina a numero programmato si sono svolti lo scorso 8 aprile. Il 9 è stata la volta di Veterinaria e il 10 di Architettura, mentre il 29 aprile ci saranno le selezioni per entrare nei corsi di Medicina in lingua inglese. Il tutto per un totale 83.011  candidati.

Numeri in calo. Rispetto al 2013, infatti, i partecipanti al quiz di Medicina e Odontoiatria sono 64.187 contro i 74.312 dello scorso anno. Un calo delle iscrizioni del 10%, in pratica si iscrive al test uno studente su sei.
L'esame di ammissione consiste in un quiz a crocette composto da 60 quesiti in 100 minuti. Una modalità d'esame che desta non poche polemiche, considerato un po'troppo superficiale. Proteste anche per il numero chiuso della Facoltà, che sta portando da stamattina flashmob e manifestazioni fuori i principali Atenei italiani.

Segui la diretta sui test d'ingresso a Medicina

La data, così in anticipo, per il test d'ingresso, non è vista di buon occhio dagli studenti, che in questo periodo stanno concludendo le ultime interrogazioni e si stanno preparando agli esami di maturità previsti per giugno. L'anno scorso, la coincidenza del test con luglio mandò nel panico gli studenti, ma anche questa data non è stata gradita dai candidati: secondo un sondaggio pubblicato dal portale Skuola.net, tre studenti su cinque sono stati sorpresi dall’anticipazione degli esami.

Modifiche sono state apportate sulla suddivisione delle domande per argomento, dando più peso a quelli "disciplinari". Nel test di Medicina, ad esempio, i quiz di cultura generale scenderanno dai 5 dello scorso anno a 4, quelli di ragionamento logico da 25 a 23, mentre passeranno da 14 a 15 le domande di biologia, da 8 a 10 quelle di chimica, invariate le 8 di matematica. I risultati dei test saranno pubblicati il 22 di aprile.

  • shares
  • Mail