Cinque frasi di Bill Hicks che hanno fatto la storia

In occasione dei vent’anni della morte di Bill Hicks, lo ricordiamo con alcune sue celebri frasi.

Un paio di giorni fa si sono compiuti vent’anni dalla morte del comico statunitense Bill Hicks. Definirlo solo comico è riduttivo perché per il suo pubblico fu quasi una leggenda e ancora oggi ha un vasto seguito. Non è certo esagerato definirlo pensatore e filosofo e proprio in questa veste verrà ricordato anche a Milano, questa sera al Circolo Arci Lo-Fi (via dei Pestagalli 27). Molte delle sue battute sono diventate celebri e ancora oggi vengono citate direttamente o indirettamente, tanto nei libri, quanto nei film e nelle situazioni più diverse.

Ecco allora che noi lo vogliamo omaggiare con alcune sue frasi, caustiche è vero, ma impossibile non riconoscerne il fondo di verità:

Cinque frasi di Bill Hicks che hanno fatto la storia


  • Hanno pubblicato una Bibbia chiamata "La Nuova Bibbia Vivente", è la Bibbia in inglese moderno aggiornato. Penso sia per renderla più appetibile nella lettura, ma suona strana: "E Gesù camminò sull'acqua", e Pietro disse: "Che figata!".

  • La cameriera viene da me “Ehi, perché stai leggendo?”... non è la cazzo di domanda più strana che abbiate mai sentito? Non cosa leggo, ma perché leggo? Beh, caspita, mi metti in difficoltà! Perché leggo? Uhm… credo di leggere per varie ragioni e quella principale è perché così non finisco a fare una fottuta cameriera che serve waffle.

  • Oggi, un giovane ragazzo che aveva assunto acidi è giunto alla conclusione che tutta la materia è meramente energia condensata in una lenta vibrazione – che noi siamo tutti parte di una stessa coscienza di cui facciamo esperienza soggettiva. Che la morte non esiste, la vita è solo un sogno e noi siamo l’immaginazione di noi stessi. Ora Tom, con le previsioni del tempo (così potrebbe essere un telegiornale in cui si parla positivamente delle droghe, secondo Hicks)

  • Vengo da quello che chiamo il mio “UFO Tour”, significa che come gli UFO anch’io sono comparso in oscure città del Sud, davanti a manciate di buzzurri. Ho dubitato della mia stessa esistenza.

  • Vi devo dire qualcosa, qualcosa che so per certo che non sapete: i non fumatori muoiono ogni giorno!
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO