In morte di Vincenzo Consolo

Vincenzo Consolo secondo Carla CeratiNon aspettatevi un coccodrillo. Non avevo pezzi pronti nel cassetto per la morte di Vincenzo Consolo. Non ce li avevo semplicemente perché, nonostante l'età avanzata e la lunga malattia, ho sempre creduto che non potesse andarsene così... e invece, con mio sommo disappunto, lo ha fatto davvero. Ha riunito le immagini della sua Sicilia d'origine, stampate nella retina come splendidi presepi viventi, gli anni di impegno giornalistico, i suoi numerosi scritti, il grosso pezzo di secolo che ha attraversato e Milano, la città nella quale viveva dal fatico '68 e anche il luogo in cui ha visto la fine.

Ne ha fatto un fagotto leggero e se ne è andato così, sottobraccio con un anno che farà a meno di lui come ha fatto a meno, già prima di nascere, del suo grande amico Sciascia, ritrovandosi congenitamente orfano di forti guide. Un po' come quel Sud fiero e ferito dei romanzi che, da narratore fedele alla missione civile dell'intellettuale, impreziosiva di vita e di lotta, un po' come l'intero paese, in balia di separatismi e provincialismi, che non avrebbero potuto essere più alieni dal suo sereno spirito di apertura.

Se ne è andato Vincenzo Consolo, rivelato alla scrittura con "Il sorriso dell'ignoto marinaio" (1976), collaboratore in Rai, consulente editoriale per Einaudi e Premio Strega 1992. Una figura dall'ombra densa di significati, come emerge nello spezzone di intervista che riportiamo:

[...] Negli anni in cui ho scritto "Retablo" c'era l'esplosione della contestazione giovanile per cui i teorici dicevano che bisognava leggere soltanto saggistica e che la letteratura era un'attività borghese. Mi sembrava enorme questa faccenda qui e allora ho pensato di rivendicare quello che era il ruolo della letteratura e della poesia. [...] Soltanto la letteratura può rappresentare quelli che sono i sentimenti dell'uomo.[...]

Immagine di Carla Cerati, tratta da Scena e fuori scena, Electa, Milano,1988

Via | mezzocielo.it

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO