"Il libro delle streghe" di Joyce Lussu

Scritto da: -

Il libro delle streghe di Joyce Lussu

Devo ammetterlo che sono in un periodo di grande “fascinazione streghesca”, sarà forse colpa di uno dei miei soliti “ritorni napoletani”, di alcune visite archeologiche in luoghi simbolo ed esposizioni ad hoc, o semplicemente della strana coincidenza portafortuna o sfortuna (che dir si voglia) di questo strano venerdì 13. Quel che è fuori di dubbio però è l’immensa produzione sull’argomento. Una massa di testi che si inerpica in territori sconosciuti e che, spesso, non esita a trasudare tonnellate di miscugli di “bestemmie, maledizioni e luoghi comuni”.

Non è così per “Il libro delle streghe” di Joyce Lussu (scrittrice, partigiana di valore e indimenticabile traduttrice del poeta turco Nazim Hikmet) che sembra piuttosto un’indagine, condotta con i metodi qualitativi e discreti di “un’esperienza sul campo”, una specie di articolato e avventuroso svolgersi umano che incontra personaggi in linea con l’antica sapienza, tramandata oralmente da generazioni di donne come Elisabetta, la protagonista dell’estratto che segue.

[…] Arrivando in Sardegna, dove s’imponeva il mio innesto su un tronco dalle radice non mie, cercai, come prima e necessaria operazione, di capire la storia del popolo sardo. Quando andai a Nuoro, Raffaello Marchi mi parlò della sibilla barbaricina.
“Non è una bruxa,” mi disse, “come quella di Urzulei, che fa venire il carbonchio ai cavalli e infila gli spilli nei pupazzetti di mollica di pane. È una tiina,” una divina o divinatrice, che conosce anche le erbe benefiche e l’arte di guarire le ferite o riacconciare gli ossi; cerca sempre di prevenire i furti e le violenze, ammonendo, con intuizione puntuale, che sta archittettando in segreto una mala azione; la sua sapienza è sempre volta al bene e alla pace. E’ una donna straordinaria. Se vuoi, ti presento.” Fu così che mi recai ad Orgosolo, e andai a bussare al portone di Elisabetta Lovico. […]

Via | nutopia2sergiofalcone.blogspot.com
Foto | malinconialeggera.iobloggo.com

Vota l'articolo:
3.56 su 5.00 basato su 9 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su &quote;Il libro delle streghe&quote; di Joyce Lussu

    Posted by:

    Attenzione alle storie delle Streghe: ti prendono e non ti lasciano facilmente! E poi fai fatica a dormire la notte perchè ti vengono in mente sempre delle streghe nascoste dentro l'armadio: terribile! Mi ricordo che l'area Campana (mio padre è di Prata Sannita in provincia di Caserta) è particolarmente rinomata per le storie di Streghe. Da mia nonna si usava lasciare delle spazzole per abiti di fuori dalla finestra perchè si diceva che era un deterrente per le Streghe poichè prima di entrare in casa loro dovevano a tutti i costi contare tutti i peli della spazzola: siccome non facevano in tempo prima di giorno alla fine erano costrette ad andare via. Forte no? Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.