"L'albero delle eresie" di Italo Moscati

Scritto da: -

L'albero delle eresie di Italo Moscati“Dagli anni inauditi e travolgenti agli anni che ci attendono”. E’ il sottotitolo dell’ultimo libro di Italo Moscati per Ediesse Editore. Perché vogliamo partire proprio da questa frase di approfondimento per poi risalire alla “materia prima” del testo? Perché in fondo si tratta della nostra storia, quella italiana a partire dagli anni ‘60 per arrivare fino ai giorni nostri. Un “miscuglio unico” di miserie e grandezze, geni artistici dal talento indimenticabile e meschinerie scandalistiche che si affiancano e si osservano, contaminandosi a volte, ma più spesso producendo un tessuto dalla trama irregolare, fatto di mille luci ed ombre, che solo un profilo multiforme come quello di Moscati, critico e docente, giornalista e scrittore, sceneggiatore e regista, poteva ricostruire con una tale lucidità.

[…] non basta collegare teorie e tecniche, bisogna vivere ogni esperienza facendosi coinvolgere e voglia di capire. Nessuno può evitare quel che è accaduto tra il Novecento e il Duemila; e che accelera fra pregiudizi e paure la necessità di superare le tante facciate delle società in cui viviamo. Bisogna navigare nell’invisibile, potente computer che esisteva anche prima del computer elettronico, nei percorsi della vita che ci tocca ; nei casi migliori, riusciamo a ri-creare per tutto quel di cui abbiamo bisogno. […]

Ed eccolo comparire quasi in sordina questo titolo. Abbiamo voluto metterlo in secondo piano per farvene apprezzare ancora di più la densità materica, quella specie di realistica sensazione che fa in modo che certi concetti si presentino ben più vivi di altri. “L’albero delle eresie” è proprio un provocatorio état des lieux, che rimanda a quell’arbusto libertario, che aveva ispirato ben altri ideali, per superarlo nel nome dell’atteggiamento eretico, portatore di un sano spirito di “sinistra curiosità”. In fondo, affrancati dal sogno delle ideologie dovremmo poter percorrere sollevati la nostra strada, un percorso costellato di nuove sfide e di innumerevoli pièges.

[…] Sull’albero fiorivano eresie piccole o grandi, spesso decisive e durature, rifiutate dai poteri tradizionali e nuovi. L’albero delle libertà dava i frutti delle eresie. Idee, sensibilità, rivolte, esperienze. Vittorie. Sconfitte. Rami e foglie che tendono a fare da contrappeso ai venti delle omologazioni. E oggi?[…]

IL libro sarà presentato dal regista Ugo Gregoretti, e dal critico della “Stampa” Fulvia Caprara, alle ore 18.30 di giovedì 26 gennaio presso la Libreria Settembrini di Piazza Martiri di Belfiore a Roma.

Immagine da oubliettemagazine.com

Vota l'articolo:
3.43 su 5.00 basato su 7 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su &quote;L'albero delle eresie&quote; di Italo Moscati

    Posted by: iitalo moscati

    Sono grato a Sara R. che ha recensito il mio libro "L'albero delle eresie" soprattutto per la finezza e l'acume con cui ha compreso le intenzioni. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.