Bookcity Milano edizione 2013, anche questa volta, uno strepitoso successo

Si è conclusa ieri la quattro giorni dedicata all'amore per la letteratura e per i libri, che per la seconda volta ha coinvolto l'intera città di Milano. Una rinascita culturale? Di certo alle scuole e ai giovani, ha fatto bene.

Milano Bookcity 2013

è giunta alla conclusione ed è il momento di tirare le somme della seconda edizione di un festival sui generis, sperimentale, aperto. Ma soprattutto, milanese nell'intimo. La prima cosa bella di Bookcity è infatti la sua poliedricità geografica, spalmato com'è in ogni zona della città, coinvolgendo tanto i luoghi istituzionali, quanto le piccole librerie e le biblioteche rionali. Ma anche i caffè, i ristoranti, gli spettacoli, a fare da ricco contorno all'abbuffata letteraria oramai rituale d'autunno, che è piuttosto complicato ignorare.

Anche perchè i dati parlano chiaro, in questo articolo sul Corriere della Sera, si parla di un incremento dei visitatori del 60% in più rispetto al già fortunatissimo evento dell'anno scorso. Come mai questo debordante successo? Forse gli organizzatori ci hanno visto giusto, nel programmare i suoi oltre 650 eventi; nella variegatissima proposta dischiusa ai 130 mila visitatori del 2013, il momento clou non è stato l'incontro con un uno dei nomi grossi presenti all'evento, ma la giornata dedicata alle scuole. E' stato un momento di grande impatto emotivo, grazie al coinvolgimento di ben 950 classi, che si sà: alla fine è tutto un gettar semi di cultura alle nuove generazioni, con la speranza che germoglino tante comunità multietniche (come di fatto nel DNA attuale della città), forti e avide di libri. Per concludere, un ultimo fondamentale dettaglio che rende l'idea di quanto il popolo milanese sia più generoso di quanto non sembri; la kermesse è riuscita bene anche per loro, i 200 volontari che si sono prodigati per la sua riuscita. Va proprio a loro il nostro grazie più affettuoso!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO