Un bacio, di Ivan Cotroneo

L'autore della serie tv "Una mamma imperfetta" è sceneggiatore per il cinema, regista e scrittore.

Un bacio, di Ivan Cotroneo

Anche se probabilmente non avete idea di chi sia, sappiate che un uomo di nome Ivan Cotroneo si trova praticamente ovunque: dentro le parole dei film che avete visto ieri e oggi, dietro ai personaggi delle serie tv, persino qualche volta dietro alla macchina da presa.

Ultimamente lo avete trovato su Raidue con l'innovativo format Una mamma imperfetta, ma Cotroneo, solo per citarne qualcuno, è stato anche sceneggiatore di In principio erano le mutande di Anna Negri, Dillo con parole mie di Daniele Lucchetti, Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek, mentre per la televisione ha fatto parte del team di autori de L'ottavo nano di Serena Dandini e Corrado Guzzanti, del talk show Parla con me, della fiction Tutti pazzi per amore. Inoltre è regista di La kryptonite nella borsa, del 2011.

Non pago, Cotroneo ha pubblicato quattro romanzi. Un bacio (Bompiani, 2010), è un piccolo romanzo adolescenziale che intreccia fili psicologici, angosce e sofferenze che convergono in un unico fatto, un delitto.

Il tutto è raccontato attraverso gli occhi sofferenti di un adolescente, come si evince dall'incipit:

C'era la neve quel giorno, questo me lo ricordo. Era dietro i finestrini dell'automobile, lì fuori che cadeva, e poi tutto intorno, sulle cime degli alberi e sulla terra, ai lati della strada. Sui cartelli stradali, che copriva tutto e non si capiva nemmeno se andavamo nella direzione giusta. [...] Non era mica la prima volta che la vedevo, ma questa era diversa. Come se fosse meno bianca, più scura. Come se fosse sporca.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO