Seasons, di Luigi Milani

Seasons, di Luigi MilaniQuattro racconti, uno per ogni stagione: è il nuovo libro – pubblicato direttamente in eBook da Delirium edizioni – di Luigi Milani dal titolo Seasons. Oltre che dalla stagionalità, i racconti sono uniti da un altro filo conduttore: Filippo, il protagonista delle quattro stagioni, ci viene presentato in vari momenti della sua vita. E se è vero il primo racconto – Primavera – narra dell'adolescenza di Filippo, l'ultimo – Inverno – non ci fa sbirciare sulla vecchiaia. Non almeno su quella fisica, intendiamoci: Luigi Milani, infatti, ci parla un po' dell'inverno dell'amore, del cuore che forse un po' avvizzisce a seguito delle molte delusioni.

Interessante è notare come il tema delle stagioni ritorni anche all'interno dei testi stessi, anche se esplicitamente: la narrazione, infatti, segue sempre un climax che pone in evidenza vari momenti e vari aspetti dei momenti raccontati, tanto da poter essere una ripetizione dei ritmi delle stagioni. E non a caso parlo di ritmo, dal momento che l'elemento musicale – dai Police ai Genesis con qualche puntatina agli Abba – contribuisce a scandire lo scorrere del tempo (non dimentichiamo, inoltre, che Luigi Milani prima di questa silloge ha pubblicato il denso romanzo Nessun futuro imperniato proprio sulla musica e sui suoi miti).

Tra tutti i testi mi è piaciuto molto il primo, quello della primavera: l'alternarsi di ampi sprazzi di luce solare a momenti di buio e oscurità rende bene, a mio modo di vedere, la peculiare caratteristica della primavera che è sì un preludio all'estate ma ha ancora in sé semi dell'inverno.

Luigi Milani
Seasons
Delirium, 2011
ISBN 9788866070191
eBook in formato ePub: euro 4,99

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail