Francia Vs Amazon, votata una misura per garantire l'uniformità dei prezzi dei libri

Continua la lotta per garantire il mercato del libro d'oltralpe, contro l'avanzata dei giganti.

In Francia non scherzano con la protezione del settore editoriale locale, lo hanno dimostrato già in passato le varie operazioni dirette a contrastare, perfino con un pizzico di indipendentismo di troppo, certe politiche europee in materia di IVA, e rafforza la direzione anche una misura, definita simbolicamente "anti-Amazon", che è stata votata ieri dall'Assemblea Nazionale.
Adottata all'unanimità, la decisione impedirà, se confermata dall'intero iter legislativo, agli operatori online di offrire ai propri clienti e nel medesimo tempo, la gratuità delle spese di spedizione e lo sconto autorizzato del 5% sul prezzo dei libri. Un intervento diretto proprio ai maggiori attori del mercato digitale come Fnac.com e che viene considerato discriminatorio dagli stessi vertici di Amazon che denunciano un intervento considerato lesivo del potere d'acquisto dei cittadini.
La proposta di legge depositata dall'UMP si propone di lottare contro la malsana abitudine di cumulare entrambi i vantaggi sopracitati, in quell'incentivo commerciale chiamato "dumping", e si inserisce nel quadro della legge Lang del 1981, qualificata "patrimoine national" dal politico UMP Christian Kert. Secondo il parlamento sarebbe proprio tale sconto globale a costituire un volano per la concorrenza sleale alla quale le librerie tradizionali non riescono ad opporsi.
Ancora più duro il Ministro della Cultura Aurélie Filippetti, secondo la quale Amazon, detentore del 70% del mercato della vendita online, applica la strategia di vendita in perdita, destinata a non durare, per distruggere i suoi concorrenti locali:

Quando avranno assunto una posizione dominante e schiacciato tutta la nostra rete di librerie, rialzeranno i prezzi.

Foto by LIONEL BONAVENTURE/AFP/Getty Images. Tutti i diritti riservati.

Via | franceinfo.fr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO