La classifica dei libri più venduti della settimana. Un'estate giallo-rosa

simenon La seconda parte del titolo di questo post ben riassume il panorama che di settimana in settimana ci mette davanti la classifica delle vendite della Nielsen-Bookscan. Una top ten che ci ripropone i soliti noti, e in cui dominano romanzi al femminile e maestri del giallo e del thriller.

Si ripete anche questa settimana l’effetto-Strega che avevamo rilevato sette giorni fa, con “Storia della mia gente” di Edoardo Nesi (Bompiani) che insidia la regina dell’estate, Fred Vargas, che con la sua “Cavalcata dei morti” (Einaudi) è al primo posto della top ten.

A Nesi segue l’evergreen Camilleri con “Il gioco degli specchi” (Sellerio), seguito da Diffenbaugh e il suo “Il linguaggio segreto dei fiori” (Garzanti), uno dei più tenaci negli ultimi tre mesi.

Segue il best seller della chick lit “Un regalo da Tiffany” di Melissa Hill (Newton Compton) e due autrici mai spodestate dalla classifica dal momento della loro uscita in libreria: Margaret Mazzantini con il suo “Nessuno si salva da solo” (Mondadori) e Clara Sanchez con il “Profumo delle foglie di limone” (Garzanti).

C’è poi da registrare la presenza dell’ugualmente inossidabile Zafòn con “Le luci di settembre” (Mondadori) e a seguire Mario Calabresi e il suo “Cosa tiene accese le stelle” (Mondadori). In coda, un piccolo “caso editoriale”, best seller dal passato: “L’assassino” di Simenon (Adelphi).

  • shares
  • Mail