Yocci, le illustrazioni per l'infanzia che piacciono tanto ai grandi

Tra gli illustratori per libri dedicati all'infanzia, la giapponese Yocci è tra le nostre preferite; ha uno stile semplice ed essenziale molto spiritoso, e forse per questo piace molto ai piccoli e moltissimo ai grandi!

Ho scoperto le illustrazioni della giapponese Yocci al Salone del libro di Torino, ma lei non è certo l'ultima arrivata nel mondo dell'editoria per l'infanzia; pubblicata in Italia da Corraini, è molto apprezzata per il suo stile stringatissimo e spiritoso, che le fa creare delle pagine a metà tra la vignetta e il libro di scuola. Il tutto però, condito con abbondanti dosi di umorismo e giocosità; che agevolano non poco l'apprendimento, attraverso l'ausilio di poche frasi esaustive; sarà che l'autrice, che si chiama in realtà Yoshiko Noda, è nata nel 1980 e porta l'eredità della cultura manga nel suo aspetto più divulgativo.

L'immagine che vedete sopra l'ho scattata al libro di cultura gastronomica Menu di Yocci, un quadernetto che ha riscosso notevole simpatia e curiosità nei miei figli e sono sicura, in tutti i bimbi che amano i cartoni giapponesi e i noodles del ristorante cinese sotto casa! Yocci (già collaboratrice del settimanale Internazionale) è molto amata anche dai critici, infatti qualche mese fa ne parlavano anche sul Post, con un articolo sul suo libro Appunti di parole, insolito abecedario che presenta le lettere in ordine sparso, pubblicato nel settembre 2012. Ma visto lo stile squisitamente visuale, consiglio di dare un'occhiata anche al suo blog, che presenta le altre sue creazioni inedite; il colpo d'occhio non mente, sembrano disegni fatti da bambini, ma proprio per questo assolvono al loro compito. E in fondo sotto, c'è molto da imparare per tutti.

  • shares
  • +1
  • Mail