Amore ai tempi dello stage, strategie per sopravvivere alla crisi di Alessia Bottone

Un manuale per affrontare con il sorriso le sfide dell'amore contemporaneo.

Amore ai tempi dello stage, strategie per sopravvivere alla crisi di Alessia BottoneLa vita lavorativa di gran parte delle generazioni di giovani d'oggi, vaga definizione sotto la quale intendo comprendere quei “malcapitati” che hanno avuto la (s)ventura di venire al mondo dall'inizio degli anni ottanta in poi, è piena di porte in faccia e momenti di sconforto ma, al di là delle numerose e cocenti delusioni professionali, gli “anti-eroi” di questi disastrati anni '00 si sono soprattutto ritrovati a dover fare i conti con una miriade di frammentazioni che hanno interessato uno status che sembrava fissato nel tempo, nei codici legislativi e nel solco della società stessa: quello della coppia. Perché la “tantoagognataeallostessotempotemutaunione” è diventata non solo uno dei soggetti più saccheggiati dalle terribili conseguenze dell'instabilità economica, ma il simbolo stesso degli effetti di un'instabilità intrinseca che prende la forma di un precariato prima di tutto emozionale, ben inquadrato dal simpaticissimo manuale di Alessia Bottone.

“Amore ai tempi dello stage” (molto spesso gratuito e quasi sempre sottopagato e non finalizzato all'assunzione, ci aggiungiamo noi) è un ironico insieme di consigli e situazioni esilaranti, costruite con lo sguardo di una donna ventisettenne che comincia ad aver accumulato una certa casististica umana e che non esita a snocciolarla senza cinismi. Perché una fenomenologia affettiva vera e propria ma ben ancorata nelle caratteristiche del contemporaneo, non può non fare i conti con le conseguenze di uno stato di fatto che incide ben oltre I limiti della vita professionale. Il precariato ha definito le nostre abitudini, rendendoci più inclini (a seconda del carattere di partenza, dell'educazione, degli studi e delle esperienze) al risparmio oppure allo sperpero, che si tratti di mere questioni economiche, di viaggi, o del più sensibile tasto degli affetti. Eppure, cosi' come il lavoro, anche le relazioni affettive di oggi risentono anche di una nuova capacità di collocarsi all'interno dell'esistenza a due, di una libertà spesso più rispettosa dell'altro, ma anche degli eccessi che questa comporta. E in fondo, perché non prendere in considerazione alcuni strumenti digitali di una diversa interazione compartecipativa come i social e la playstation. A ciascuno la sua croce...

Maschio italiano/europeo, illuminaci d'immenso una volta per tutte su cosa intendi con “confuso”! Stai forse cercando di spiegarti il senso della vita? Stai cercando di risolvere la fame nel mondo? Sei sul punto di darti al buddismo e stai rimettendo in discussione la tua vita. No, la risposta è no.
Caro il nostro maschio, te lo chiediamo noi, amiche della ragazza Fidatièpazzodime, tutte riunite nell'associazione www.faccivivere.org: puoi dire semplicemente “Non me ne frega niente”?
Non ti preoccupare, ai fazzoletti, alle serate “vodka a un euro” per consolare l'amica “pensavo fosse amore invece era un malessere”, ai minuti di Vodafone, ci pensiamo noi!
Del resto siamo tutte un po' crocerossine, no?

E la sua frizzante ironia (con una buona dose di auto) emerge anche da un blog che anima in prima persona con tanto di pagina facebook dedicata.

Alessia Bottone
Amore ai tempi dello stage. Manuale di sopravvivenza per coppie di precari
con prefazione di Angelo Maria Perrino (Direttore di Affaritaliani)
Edizioni Galassia Arte, 2013
ISBN: 978-88-97695-89-9
pp 110, euro 9,00

Via | edizionigalassiaarte.it

  • shares
  • +1
  • Mail