Si può fare, di Birgit Vanderbeke

Si può fare. Ottimo motto, nella vita. In una ottima forma letteraria, ce lo spiega Birgit Vanderbeke nel suo Si può fare, che cosa voglia dire. E lo fa con le mani da addetto all'officina – quelle in cui lo sporco è incorporato nella pelle e non lo levi più – di Adam.

Adam, che è il compagno di una logopedista proveniente da una famiglia borghese in cui il padre non si è mai azzardato neanche a puntare un chiodo nel muro (“Se no il personale cosa ci sta a fare?” come avrebbe detto sua madre). Una che mentre i suoi compagni di università si dicono di sinistra finchè è utile esserlo, all'università, lei la sceglie sulla sua pelle, la vita alternativa, con Adam.

Adam che passa il tempo a raccattare vecchi rottami da cui ricava ottime lavatrici o si mette in panchina lo scheletro liberty di una panchina, anche se loro - con i loro due figli di cui i nonni dimenticano regolarmente i compleanni - non hanno neanche un balcone.

Perchè applicando il motto di Adam "si può fare" (appunto) parecchia strada. Addirittura riuscire ad arrivare ad avere un “posto al sole” (o meglio, anche un pezzo di terra) come é successo a lui.

I tempi sono cambiati, disse lui, oggi la gente preferisce correre, piuttosto che piegarsi su una mela caduta. E adesso, disse lui, tutta la frutta è piena di insetti. Gli animali sono gli unici contenti (...) Dovrebbero anche essere potati, gli alberi.
Si può fare, disse Adam, che non aveva la minima idea (...)che da allora in poi avremmo fatto una marea di cose di cui non avevamo la minima idea. Perchè adesso il contadino Holzapfel sputava fuori la sua proposta. Non potevamo prenderci noi il frutteto?

Perchè mentre il mondo “cambia” all'apparenza, e sotto gli occhi della famiglia di Adam si susseguono orde di hippie tanto quanto le nuove leve di ricchi, gli imprenditori immigrati ex poveri, Adam trova sempre una via per rimanere se stesso. E in qualche modo è il solo ad avere nelle mani – le sue mani da meccanico, aggiustatutto, o manovale e contadino che sia – il vero futuro a cui forse stiamo andando incontro.

Birgit Vanderbeke
Si può fare
Del Vecchio ed.
13 euro

  • shares
  • +1
  • Mail