Fratelli di razza, una raccolta a cura di Nicola Roserba

Fratelli di razza, una raccolta a cura di Nicola RoserbaUna raccolta di racconti sui vampiri quella pubblicata da Il Mondo digitale editore con il titolo di Fratelli di razza. Un tema sfruttato, quello dei vampiri, e, a volte, affrontato nelle continue saghe come puro esercizio stilistico. Un limite, questo, che riconosce anche il curatore della raccolta, Nicola Roserba che scrive nell'introduzione:

Vampiri? Ancora vampiri? E perché no? Stiamo parlando di un soggetto sicuramente super sfruttato, certo, ma anche – a mio parere – di uno dei più affascinanti che si possano immaginare [...] Con un vampiro “ci puoi fare tutto”. È un essere condannato all’immortalità, ma anche un predatore, o uno strano filosofo della vita. Può essere saggio, o animalesco. Perfido come nobile. “Puoi fare tutto” con lui. Per certi versi, un vampiro è difficile da raccontare, perché impone uno stile narrativo spesso non immediato.

Pregio di questa raccolta è l'ambientazione italiana e la presenza del tema del vampiro nel corso della storia. Il fatto che ci siano diversi autori (Biancamaria Massaro, Glauco Silvestri, Paolo Di Pierdomenico, Stefano Pastor, Federica Maccioni, Simone Lega, Nicola Roserba, Luigi Milani e Danilo Arona) fa sì che ci sia una polifonia interessante nell'affrontare il tema dei vampiri ma anche, com'è naturale, qualche caduta di stile e qualche luogo comune di troppo che forse potevano essere evitati. Splendido, a mio modo di vedere, il primo racconto – Fratelli di razza della Massaro – che percorre la storia dei vampiri dalla preistoria ai giorni nostri e oltre; molto interessante L'uomo che non voleva morire di Simone Lega.

Fratelli di razza
una raccolta a cura di Nicola Roserba
Il Mondo Digitale Editore, 2010
ISBN 978-88-97335-02-3
eBook in formato PDF (peccato!), euro 5,90

  • shares
  • +1
  • Mail