Il contrattacco di Amazon: ogni sito può essere una libreria

Il contrattacco di Amazon: ogni sito può essere una libreria

Amazon risponde a Google: dopo il lancio di Google eBooks, infatti, Amazon, con un comunicato pubblicato sul proprio sito, annuncia che gli eBook Kindle potranno essere letti via browser, proprio come fa Google. Si legge nella nota:

Ogni sito può essere ora una libreria. I libri digitali possono essere letti sul dispositivo Kindle di terza generazione ma anche iPad, iPod Touch, iPhone, Mac, Pc, BlackBerry e dispositivi basati su Android. Non importa dove si siano acquistati i libri o come si scelga di leggerli [...] Kindle per il web rende possibile a librerie, autori, rivenditori, blogger di offrire i libri sui loro siti web e ricevere quote di affiliazione.

Si tratta di un allargamento di quanto già offerto da Amazon: da due mesi, infatti, era stato lanciato Kindle per il web che permetteva di leggere, gratuitamente, via web gratuitamente solo il primo capitolo del libro. Ora, ora invece sarà possibile leggere tutto il libro (ma non gratuitamente), senza bisogno di scaricarlo sul proprio device. Ovviamente stiamo parlando del mercato statunitense, che per quello italiano ci sarà, come sempre, da attendere.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO