Beastly, di Alex Flinn. Rivisitazione, in chiave moderna, del tema della Bella e la Bestia

beastly_alex_flinn_giunti_yBeastly, di Alex Flinn, apprezzata autrice YA americana, è la rivisitazione, perfetta per gli adolescenti contemporanei, del classico tema della Bella e la Bestia, utilizzato per veicolare concetti "edificanti" quali l'importanza della bellezza interiore, la difficoltà del percorso - che non tutti riescono/vogliono compiere - per arrivare alla parte migliore di sé e la capacità di apprezzare le cose veramente importanti della vita.

Questa serietà di intenti viene veicolata attraverso la storia - ben costruita, poetica, romantica (e pluripremiata) - di Kyle Kingsbury, adolescente di New York, bello, biondo e ricco; ma anche egoista, vanitoso, egocentrico, superficiale e meschino. Ed è proprio a causa di questa meschinità che Kyle si mette nei guai. Durante un ballo, infatti, umilia, consapevolmente, una ragazza bruttina. Il caso vuole che questa ragazza sia una strega. Una strega che si arrabbia e gli lancia un incantesimo che lo trasforma in un ragazzo orrendo e poi in bestia. La durezza della "punizione" viene mitigata, perchè Kyle, poco prima, aveva compiuto un atto di gentilezza nei confronti della ragazza alla biglietteria (le aveva regalato un fiore che la sua accompagnatrice non aveva voluto). Grazie a quel gesto, Kyle non è destinato a rimanere bestia per tutta la vita: se entro 2 anni amerà e riuscirà a farsi amare da una ragazza, tornerà normale. E qui comincia la storia vera e propria (nonchè il processo di tras-formazione interiore del giovane e vuoto Kyle).

Il ragazzo, all'improvviso, si troverà solo ed emarginato. Soldi e bellezza erano le sue uniche attrattive. Senza di esse Kyle non è più niente, e nessuno lo vuole. Anche il padre, ossessionato dall'aspetto fisico, lo rifiuta e lo confina, nascondendolo al mondo, in una casa-prigione (5 piani di appartamento di lusso), con la cameriera Magda a cui, successivamente, si aggiungerà un insegnante privato cieco, Will, con il suo cane. Più in là, gli sarà consegnato anche uno specchio "magico" in cui il ragazzo potrà vedere ciò che desidera. In questa casa, triste e sconsolato, Kyle trascorre il primo anno del suo percorso di maledizione/crescita, maturando e cambiando, oltre che cercando inutilmente l'amore. La sua principale fonte di felicità è un giardino di rose che ha creato lui stesso. Sarà quando un ladro irromperà nella sua casa che le cose prenderanno una piega inaspettata. Kyle, infatti, farà un patto con lui: la non-denuncia in cambio della figlia Linda. E Linda, che è proprio la ragazza a cui Kyle aveva fatto quel regalo, si troverà costretta a trasferirsi da lui, con tutta la rabbia che questa costrizione (per salvare il padre) comporterà.

Ma la loro storia è destinata a evolversi, ovviamente. Il lieto fine è d'obbligo. Per arrivarci, però, i protagonisti dovranno passare attraverso varie fasi, con momenti difficili, momenti molto poetici e romantici, e anche momenti altamente drammatici. E tutto questo porterà Kyle alla fine del suo percorso e, quindi, al ritorno alla normalità. Ma, questa volta, grazie alla "costruzione" di una parte interiore precedentemente inesistente, Kyle acquisirà una bellezza che risplenderà anche dall'interno. (E sarà anche... pazzamente innamorato).

Alla fine del suo percorso, inoltre, farà seguito anche un evento molto bello e la "liberazione" di qualcuno che aveva fatto il passo più lungo della gamba...

Alex Flinn
Beastly (Beastly, 2007)
Giunti Y
€ 15,00
Data di uscita: 20 ottobre

Come è ampiamente noto, dal libro è stato tratto il film omonimo, in arrivo nel 2011. Questo è il trailer americano, sottotitolato in italiano:

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, principalmente di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adults che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
  • shares
  • +1
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: