La ragazza fantasma. Sophie Kinsella scrive meglio di Madeleine Wickham?

la ragazza fantasma

Ovviamente chi sa di CHI sto parlando, dal titolo ha già capito tutto. Ovvero, i romanzi firmati Sophie Kinsella sono a mio parere più belli di quelli scritti da lei medesima quando ancora usava il suo vero nome, Madeleine Wickham.

Chissà se mi attirerò le ire di qualcuna di voi, ma mi è successo che – onestamente – a distanza di tempo mi sono accorta che non saprei ricordare con precisione la trama della Compagna di scuola. Va un po' meglio (ma mica tanto) per La signora dei funerali. E, a parte un po' di delusione per 'Ti ricordi di me?', direi che Sai tenere un segreto, La regina della casa e La ragazza fantasma non mi hanno deluso neanche un po'.

La ragazza fantasma, davvero, è deliziosa. A chi avesse ancora dubbi se comprarla o meno, visto che è uscita dopo La compagna di scuola, consiglio senz'altro di acquistarlo. Avete la mia parola da Kinsella-aholic. Il personaggio della prozia di Lara – il 'fantasma' del titolo – che la perseguita sotto le sembianze di una ventenne degli anni '20, è spassosissimo.

La storia fila molto bene, poi: Lara ha un lavoro che va uno schifo e una leggera ossessione per l'ex fidanzato Josh, che tenta di riconquistare grazie alla prozia Sadie, salvo poi incontrare un altro uomo che a Sadie stessa piace di più di Josh.

Come al solito, Lara si troverà nei casini neri (mentre la sua socia nonché migliore amica continua a spedirle messaggi da Goa, dove se la sta spassando con un tizio del posto) da affrontare pressochè da sola. Anzi, in realtà con Sadie – che sta cercando disperatamente una collana che qualcuno le ha sottratto – alle calcagna.

S. Kinsella
La ragazza fantasma
Mondadori
13 euro

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO