Una “lettura” avvolgente: La Mennulara di Simonetta Agnello Hornby

Una â��letturaâ�� avvolgente: La Mennulara di Rossella Agnello HornbyUna lettura avvolgente, una scrittura complessa, polifonica e seducente. La Mennulara, opera prima della scrittrice anglo-siciliana Simonetta Agnello Hornby è stata una delle scoperte più interessanti fra le letture di questo periodo. Insisto ad usare il termine "lettura" anche se il testo di cui parlo è in versione audiolibro. Edito da Feltrinelli Digital e acquistabile su audible.com o su iTunes, magistralmente interpretato da Licia Miorotondo, la lettura si sviluppa per oltre sette ore calando, vorrei dire avvolgendo il lettore in una partitura polifonica in perenne equilibrio fra dramma e ironia.

Siamo nella Sicilia degli anni '60 e la Mennulara, vale a dire la raccoglitrice di mandorle (mennule), muore dopo un'aspra malattia lasciando dietro di sé astio e riconoscenza per una vita offesa spesa al servizio degli altri, con dignità, ma senza alcun fine religioso. Al contrario, la Mennulara ha, per così dire, un "conto aperto" con Dio. Egli si è comportato male maltrattando la sua esistenza e lei non lo ripaga con le sue preghiere. man mano che la lettura avanza, emergono particolari inattesi sulla storia della criata di casa Alfallipe che da vittima si fa carnefice e quindi deus ex machina di molte esistenze.

Dedicarsi all'audiolibro è un'esperienza di grande piacere, soprattutto quando la lettura, come in questo caso, è di grande qualità. Si torna un po' bambini favorendo il senso dell'ascolto e facendo riposare la vista fin troppo compromessa nei nostri tempi dagli "occhi grandi".

Simonetta Agnello Hornby
La Mennulara
versione audiolibro, lettura di Licia Miorando: euro 9,95 (durata 7 ore e 12 minuti)
versione cartacea: pp. 209, euro 7,50

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 45 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO