Antropologia dell'acqua, di Anne Carson

Antropologia dell'acqua, di Anne CarsonLa metafora dell'acqua rappresenta una delle espressioni plastiche più coinvolgenti che l'esperienza umana conosca. Singolarmente l'essere umano è catturato dall'idea della durata, mentre lo scorrere delle cose è catalogato come segno dell'invisibile fine. Tuttavia, non in tutte le acque si può annegare, come sostiene Anne Carson in Antropologia dell'acqua. Riflessioni sulla natura liquida del linguaggio, curato da Antonella Anedda, Elisa Biagini ed Emmanuela Tandello per Donzelli. Immergersi in questo flusso del divenire e del perfettibile svela la natura stessa dell'esistenza.

L'acqua non è una cosa che puoi trattenere. Come gli uomini. Ho provato. Padre, fratello, amante, amici veri, fantasmi affamati e Dio, uno per uno, tutti mi sono scivolati via dalle mani. Forse è così che deve essere quello che gli antropologi chiamano il “rischio medio” dell'incontro con altre culture. Fu un antropologo a spiegarmi cosa fosse il rischio. Sottolineava l'importanza di usare, parlando di queste cose, il termine incontro piuttosto che ad esempio scoperta. Pensala come differenza – disse – tra il credere ciò che vuoi credere e il credere ciò che può essere provato. Ci pensai. Non voglio credere a nulla, dissi. (Ma mentivo). E non ho nulla di dimostrare. (Mentivo ancora). Mi piace soltanto viaggiare nel mondo e fermarmi, osservando cosa c'è sotto il cielo. (Questo è vero).

Antropologia dell'acqua narra in forma poetica il viaggio iniziatico dell'autrice sul cammino di Santiago. Attenzione, però: non si fa riferimento ad alcune fede costituita e il più famoso degli itinerari di pellegrinaggio è solo pretesto per uscire dall'apparente stabilità del quotidiano e corrispondere in modo coraggioso al più vasto sentimento universale. L'unica regola del viaggio è non tornare mai come si è partiti. Tornare diversi.

Anne Carson
Antropologia dell'acqua
Riflessioni sulla natura liquida del linguaggio
a cura di Antonella Anedda, Elisa Biagini, Emmanuela Tandello
Donzelli Editore, 2010
ISBN 978-88-60-36-481-4
pp. 166, euro 24,00

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: