Bandito un concorso per mettere in versi la carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea

Scritto da: -

Bandito un concorso per mettere in versi la costituzione europea
Stamattina, attraverso un bell’articolo pungente e sarcastico pubblicato sulle pagine di Corriere.it, Claudio Magris, il più grande germanista che può vantare il nostro paese, nonché uno dei più “fervidi sostenitori dell’Unione Europea, ci rende partecipi dell’ultimo degli atti di pubblica demenza della burocrazia europea – per una volta i burocrati italiani stranamente non c’entrano.

L’atto in questione è il lancio di un concorso letterario, molto particolare, che punta a trovare “uno scrittore, particolarmente dotato per la poesia lirica, che possa mettere in versi la Carta dei diritti fondamentali”. Sì, avete capito bene, il concorso punta proprio a trovare qualcuno – un poeta, ma forse è meglio definirlo un folle – che sia in grado di “trovare un approccio artistico alla Carta e mostrare il suo significato per i cittadini dell’Unione Europea”.

Con l’euro ai minimi storici, con un’ondata di disoccupazione che nemmeno le statistiche inventate riescono più a calmierare, con una spada di damocle sulla testa che chiamiamo da troppo tempo crisi, ma che in realtà dovremmo chiamare declino, con migliaia di persone alle frontiere alle cui richieste di aiuto rispondiamo a fucilate o, al meglio, respingendo verso dittature alleate, insomma, con tutte queste allegre cosette che ci solleticano le fantasie più apocalittiche, questa idea di mettere in versi la Carta dei diritti fondamentali è veramente ridicola.

Prima di pensare a cantare in versi i diritti fondamentali, probabilmente è necessario capire se esistano e se vengano garantiti, o no?

Via | Corriere.it
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Bandito un concorso per mettere in versi la carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea

    Posted by: Treccia

    Pienamente d'accordo. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.