La Loggia dei Poeti Sintetici Dadaisti: una dichiarazione d'amore alla poesia via Facebook

La Loggia dei Poeti Sintetici Dadaisti: una dichiarazione d'amore alla poesia via Facebook Vi voglio segnalare una iniziativa molto interessante, nonché parecchio divertente, recentemente nata su Facebook. Si chiama La Loggia dei Poeti Sintetici Dadaisti, è stata fondata da Nino Princi e raggruppa quasi trecento appassionati associazionisti, vale a dire amanti delle libere associazioni, dei sincretismi tra tradizioni, che mettono in gioco la propria creatività e fantasia "creando collages di poesie auliche e di canzoni pop, seguendo esperimenti di derivazione dadaista".

Il gruppo, che per ora conta poco meno di 300 iscritti, ma che senz'altro vedrà la propria popolarità salire nei prossimi tempi, si fonda su tre semplici regole:

1. Chi si iscrive deve postare una poesia in bacheca.
2. Chi posta una poesia in bacheca deve citare le fonti.
3. Nella scelta delle fonti non c'è alcun limite.

Inutile dire che nella lunga bacheca del gruppo crescono poesie a grappoli, abbondanti e succose, ma soprattutto divertentissime. Qualche esempio? "Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?/Chiamami Peroni, sarò la tua birra.", o ancora "Padre nostro/che sei nei cieli/dì qualcosa di sinistra/a chi dentro di sè /il vuoto misurò/amen."

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO