Monaldi & Sorti, scrittori italiani "in esilio"


Rita Monaldi e Francesco Sorti rappresentano un caso pressoché unico di scrittori italiani "in esilio". Nel nostro paese hanno pubblicato con Mondadori un romanzo, Imprimatur, che è stato un grandissimo successo di vendite e che tuttavia non è stato più ristampato. I seguiti, Secretum, Veritas e quelli che ancora seguiranno sono dei successi internazionali, tradotti in innumerevoli lingue ma inediti in italiano.

Il perché di quello che Monaldi & Sorti e molti osservatori indipendenti, in Italia e all'estero, definiscono un boicottaggio da parte dell'editoria italiana (e relativo indotto) è ampiamente spiegato sul sito AttoMelani.net e nell'ottimo libro di Simone Berni Il caso Imprimatur. Storia di un romanzo italiano bestseller internazionale bandito in Italia.

Ciò che vi proponiamo oggi è una rara intervista a Rita Monaldi e Francesco Sorti, realizzata dalla tv pubblica olandese, che riassume attraverso la loro testimonianza personale tutta la vicenda editoriale ed extra-editoriale di questi due geniali scrittori italiani. Qui sopra potete vedere la prima parte, dopo il "continua" la seconda. Buona visione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO