In viaggio con David Foster Wallace

David LipskyNel 1996 il giornalista David Lipsky accompagnò l'allora trentaquattrenne scrittore David Foster Wallace nel tour promozionale di Infinite Jest - l'opera che gli diede la fama mondiale - al fine di intervistarlo per «Rolling Stone». L'intervista non fu mai pubblicata, ma il racconto di quell'esperienza sta per vedere le stampe negli USA, col titolo di Although Of Course You End Up Becoming Yourself: A Road Trip with David Foster Wallace.

Stando alle anticipazioni (l'uscita è fissata per domani), il libro dovrebbe raccontare Wallace da una prospettiva ravvicinata, con un senno di poi che tenga inevitabilmente conto del suicidio del grande scrittore, che ha sconvolto i suoi numerosi lettori in tutto il mondo.

Le recensioni riportate su Amazon.com parlano di un DFW aperto alla discussione a trecentosessanta gradi, dal cinema alla morte, da internet alla scrittura, dalle proprie esperienze personali a tanto altro; il tutto filtrato dall'abile penna dell'autore di Absolutely American: Four Years at West Point.

«È il racconto di un viaggio, una storia d'amore, una gara: due giovani talentuosi e brillanti con ambizioni letterarie, impegnati reciprocamente a capirsi l'un l'altro»: così Maria Bustillos ha parlato di Although Of Course You End Up Becoming Yourself: A Road Trip with David Foster Wallace su theawl.com. Non è ancora noto se qualche editore italiano, come ci auguriamo, deciderà di acquistare i diritti del libro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO