Guzzanti vs. Berlusconi, di Paolo Guzzanti

Guzzanti vs BerlusconiGuzzanti vs Berlusconi è l'ultimo, monumentale saggio del controverso senatore Paolo Guzzanti, già socialista, forzista, pidiellino e adesso liberale. Benché si trovi nelle librerie italiane da qualche mese, e nonostante contenga rivelazioni e supposizioni a tratti esplosive, Guzzanti vs Berlusconi non ha suscitato i clamori della stampa. Eppure offre più di uno spunto di riflessione su temi di massima importanza.

In sintesi estrema, si tratta di una biografia di Silvio Berlusconi scritta dal suo ex compagno di partito alla luce, oltre che di esperienze amicali e di ricerche personali, di alcune lunghe e inedite interviste al Cavaliere raccolte da Guzzanti stesso nei primi anni 2000.

Questo librone si differenzia dagli innumerevoli altri sullo stesso argomento perché lancia in grande stile l'ipotesi che dopo l'edilizia e l'editoria, negli ultimi tempi Berlusconi si sia dedicato in maniera occulta a una nuova attività imprenditoriale, la più redditizia del mondo, quella della distribuzione di energia. Gasdotti, metanodotti, petrolio e cose così. Per entrare in questo grossissimo giro Berlusconi, secondo Guzzanti, si sarebbe servito della propria posizione di Presidente del Consiglio, al tempo stesso privilegiata e incontrollabile, per concludere affari privatissimi con «l'amico Putin», con conseguenze catastrofiche - sempre secondo Guzzanti - per l'indipendenza energetica dell'Italia e dell'Europa e per gli equilibri strategici internazionali.

Si tratta dichiaratamente di deduzioni, intuizioni e supposizioni che lo stesso Guzzanti non è in grado di provare, limitandosi ad esporle con la sua prosa convincente e ammaliante, ammantandole così di una suggestività tutta letteraria.

Ma l'importanza di Guzzanti vs Berlusconi si rivela proprio in quella parte, molto ampia e chiara, che affronta l'aspetto di Berlusconi che più interessa a Guzzanti, quello dei rapporti con la Russia di Putin. La chiave di volta che Guzzanti offre della recente storia del berlusconismo è inedita e senza dubbio degna della massima attenzione, e s'incentra tutta sui presunti rapporti personali d'affari tra Berlusconi e «l'amico Vladimir».

Oltre a ciò, e nonostante una necessaria incompletezza dovuta al disagio di raccontare una storia in continua, frenetica evoluzione, il vero pregio del libro di Guzzanti è senza dubbio la prosa dell'autore. Sempre chiara e spesso di una potenza evocativa invidiabile.

Paolo Guzzanti
Guzzanti vs Berlusconi
Aliberti Editore
574 pag.
19,90 €

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO