Libri per Natale: la scrittrice Rodesia Vichi consiglia libri per un natale erotico

Libri per Natale: la scrittrice Rodesia Vichi consiglia liberi per un natale erotico

Rodesia Vichi, autrice dei romanzi erotici Mio re dagli occhi belli ed Esibizionista a pagamento, consiglia ai lettori di Booksblog dei libri per un Natale vissuto all'insegna dell'erotismo. Spesso i libri erotici vengono considerati di serie B (come disse la stessa Rodesia Vichi nel corso dell'intervista per Booksblog: “i romanzi erotici, in questa Italia piccina che si prostituisce con indosso la tonaca, sono destinati a rimanere in disparte, in una bella nicchia polverosa e piena di ragni”). Credo che, invece, in commercio si trovino dei bei testi erotici – come quelli della Vichi, per esempio – che sono prima di tutto dei romanzi interessanti e poi dei testi erotici. Ecco, dunque, i consigli di Rodesia Vichi.

Josefine Mutzenbacher (Es Editrice, 2008). È la storia di una giovane viennese di umili origini che scopre precocemente il sesso. Ma senza drammi. Senza piagnucolii. Con allegria. E allegramente continua a viverlo, accatastando esperienze con maschi di ogni sorta tra i quali non mancano il fratello, il padre e vari preti dissoluti. Le scene sono esplicite, dettagliatamente descritte, cosparse di termini così “innocenti” da strappare larghi sorrisi. Josefine impara presto che una donna, se vuole innalzarsi, il proprio corpo deve venderlo non donarlo, e che un uomo diventa pericoloso solo se una se ne innamora (e come darle torto?) È una prostituta felice di essere tale. E in vecchiaia ringrazia il suo “mestiere di puttana” che le ha dato tutto. Il libro esce anonimo nel 1906. Successivamente si scopre che quell’anonimato nasconde Felix Salten, un notissimo scrittore che deve la sua fama all’invenzione di Bambi, uno dei più amati personaggi Disney. Ed è subito scandalo.

Quando l’amore diventa schiavitù e cieca obbedienza. Histoire d'O, Pauline Reage (Es Editrice - 2009). “O” si lascia condurre da René, il suo amante, in un castello a Roissy, inquietante dimora di sadici e masochiste, vero centro di addestramento per schiave sessuali. Frustata, sodomizzata, data in uso ad altri uomini, infine ceduta da René a Sir Stephen come un oggetto, “O” trova la felicità nella devozione assoluta e nel progressivo annullamento della propria volontà.

Histoire d'O è un ottimo regalo per un uomo che ama signoreggiare, o per una donna incline alla sottomissione. Evitate però di regalarlo a un’amazzone (a meno che non vogliate liberarvi di lei): tempo dieci pagine e lo spaccherebbe in due con un colpo di karate, o ve lo tirerebbe addosso ruggendo. Io personalmente, l’ho dato in pasto alle fiamme del caminetto.

Cerco te, donna meravigliosa che mi ridurrà in catene. Ma esisti? Se ci sei, rispondi per Silver Bird. Le parti s’invertono. Schiavo e padrona, Claudia Salvatori. Ecco qua il regalo perfetto per la suddetta amazzone. È un romanzo un po’ vecchiotto (Tropea, 1996), forse non si trova con molta facilità, ma in diverse librerie on line è disponibile e costa anche poco. Amore estremo. Una storia particolare ambientata in una città che non ha nome. Sesso e morte. E una splendida Xenia che, per scoprire chi ha assassinato Ghost, il suo giovane schiavo, si addentra nel mondo perverso di Sex Office, un foglio periodico che pubblica annunci erotici.

Infine un testo adatto a tutti. Il sesso è amore afferma Raffaele Morelli (Mondadori, 2009) che, evidentemente, è stufo di sentir parlare di sesso e di amore come di due cose distinte, di amore vero e di amore finto, di sporco e di pulito, di sacro e di profano. L’amore è attrazione, desiderio, piacere… e basta! asserisce il noto psichiatra sfidando la morale, il pensiero comune e frantumando tutti gli schemi di nostra invenzione. E io che condivido in pieno, mi permetto di consigliare il suo libro per gli acquisti di Natale.

Foto | BékiPe

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: