E-reader: le mie impressioni come lettore di libri

E-reader: le mie impressioni come lettore di libri

Alla fine ho preso un e-reader e sono veramente contento dell'acquisto. Se volete dettagli tecnici sul lettore e-book potete trovarli su Gadgetblog, mentre su Ecoblog potete valutarne gli impatti ecologici. Io ve ne parlo da “lettore di libri”.

Ho preso il Cybook Gen3 (di cui allego un po' di foto – lo so, non sono un bravo fotografo!). Nella confezione, oltre al lettore, c'è la custodia, i cavi per l'alimentazione e per il collegamento al computer e libretti per le istruzioni. Oltre a diversi titoli pre-caricati, c'era anche un coupon per abbonarsi gratuitamente a La Stampa in versione e-book per sei mesi (ovviamente ho attivato subito l'abbonamento). Il costo dell'e-reader è stato di 279 euro.

La prima cosa che colpisce è la leggerezza dell'apparecchio: compatto, sottile e con la custodia che lo rende molto simile ad un'agenda. L'uso è intuitivo e leggere sull'e-reader è veramente fantastico! I caratteri sono chiari e si possono ingrandire/rimpicciolire sullo schermo a proprio piacimento (i risultati migliori si ottengono utilizzando documenti in formato .epub che si riadattano automaticamente al display del lettore). Si può aprire l'indice e saltare direttamente alla parte che interessa. Questa versione dell'e-reader tiene in memoria la pagina che si sta leggendo: quindi si può spegnere tranquillamente e, quando si riapre il libro si ritroverà l'ultima pagina che si stava leggendo (altri lettori di e-book hanno la funzione del segnalibro). La tecnologia e-ink non stanca affatto gli occhi e si può leggere per ore senza aver il tipico fastidio che si prova, invece, nello stare dinanzi allo schermo di un computer.


E-reader: le mie impressioni come lettore di libri
E-reader: le mie impressioni come lettore di libri
E-reader: le mie impressioni come lettore di libri
E-reader: le mie impressioni come lettore di libri

La biblioteca può essere organizzata per titoli, dimensioni, data, nome e percorso del file e si possono visualizzare sullo schermo da 5 a 20 libri per videata.

Reperire titoli per e-reader non è facilissimo, ma nemmeno è una cosa impossibile: ci sono diversi siti che vendono e-book. Consiglio di convertire i titoli in e-pub (si può utilizzare Calibre oppure – molto più semplicemente – l'applicazione online Bookmaker di Simplicissimus).

Ho fatto vedere il mio e-reader ad un'amica scrittrice che è una feticista del libro cartaceo e se ne è innamorata subito: quasi quasi non riuscivo più a riprendermi il lettore e-book.


E-reader: le mie impressioni come lettore di libri
E-reader: le mie impressioni come lettore di libri
E-reader: le mie impressioni come lettore di libri
E-reader: le mie impressioni come lettore di libri

Spero che gli editori si convincano presto a produrre testi per e-reader in modo che si possano avere molti titoli a disposizione. Credo che gli utenti se ne innamoreranno quanto prima: basta vederli e usarli per un po' e si comprenderà che se si vuole migliorare la propria esperienza di lettura non si potrà più prescindere da queste macchine.

Sinceramente, è molto eccitante portarsi appresso tutti i libri che si amano senza doversi far venire la gobba!

Foto | HardwareSphere (in apertura di post)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO