Ci sono due errori ne Il simbolo perduto di Dan Brown

The lost symbol di Dan Brown

Il nuovo libro di Dan Brown intitolato Il simbolo perduto (in Italia dal 23 ottobre prossimo) continua a far parlare di sé. Stavolta è il prestigioso Daily Telegraph a scovare nel romanzo due inasattezze geografiche, a fronte della miriade che invece individua nelle precedenti due opere, Il Codice da Vinci e Angeli e demoni.

Il primo errore: in una scena, il protagonista Langdon guida verso nord dalla National Cathedral (a Washington) alle Kalorama Heights. Ma queste ultime si trovano a sud-est rispetto alla cattedrale.

Seconda inesattezza: Brown sostiene che il Washington Monument rappresenti il punto più alto di tutta la città. Invece no: la torre della suddetta National Cathedral è più alta.

Un bottino molto molto magro, finora, per gli appassionati "spulciatori" di Dan Brown: una lettura più attenta del libro, uscito solo dodici giorni fa, potrebbe far scovare più incongruenze. Qualcuno si stupirà che certa gente si diverte così, ma in fondo è meglio questo che la droga.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO