Libri per l'estate: Possessioni diaboliche ed esorcismo

Possessioni demoniache ed esorcismoUn prete anziano predica da tanti anni, forse da prima che io nascessi, su una tv della mia provincia. L'altro giorno sosteneva che un ascoltatore [vero o immaginario] gli avesse espresso forti perplessità sulla validità teologica del rosario, motivandole col fatto che le più diffuse preghiere cattoliche sono state in tutto o in parte interpolate dalla Chiesa, e quindi non derivano direttamente da Dio.

Dopo aver enunciato la Verità - per lui auto-evidente e auto-dimostrantesi - che la Chiesa ha tutto il potere per imporre le preghiere che ritiene più opportune e basta, il saggio tele-prete ha gettato nel malaugurato spettatore, e in tutti noi innocenti testimoni, il sospetto che chi ha qualcosa da ridire sul rosario "appartiene dalla testa ai piedi, parti nobili e meno nobili, al demonio".

Pare infatti che il rifiuto del rosario sia segno inequivocabile di possessione demoniaca. Per provarlo, il Nostro ha mostrato alle telecamere il volume di Francesco Bamonte Possessioni demoniache ed esorcismo, edito dalle Paoline ("quindi non ci possono essere dubbi", dixit).

Cercando su Google il manuale di esorcismo di Bamonte ci si accorge che ne sono disponibili ampi estratti su Google Books (che Dio lo benedica); estratti talmente ampi che tutto sommato bastano per una buona lettura indipendente dall'acquisto del libro. Il quale, tuttavia, può rappresentare un'ottima compagnia sotto l'ombrellone (e per me sicuramente lo sarà).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO