Ladro di libri a Taiwan lascia bigliettini nei libri per insegnare l'arte del furto

ladro di libri Nella più grande catena di librerie di Taiwan, l'Eslite Bookstore, è successa una cosa veramente incredibile: a partire dal mese di aprile i dipendenti della catena di librerie, oltre ad essere costretti a registrare i consueti furti di libri dagli scaffali dei loro negozi, hanno iniziato a rinvenire, nascosti tra le pagine dei libri esposti, bigliettini che non solo incitano al furto ma che spiegano anche come farlo senza essere colti sul fatto.

Ora a carico del ladro "maestro" è stata esposta una denuncia, per ora a carico di ignoti, ma, quando prima o poi il ladro verrà colto con le mani nella marmellata, o meglio tra le pagine dei libri, rischierà veramente molto, soprattutto viste le pene previste dal codice di Taiwan che per il reato di istigazione a delinquere prevede pene fino a 7 anni di carcere.

Via | Libero.it
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO