Che cosa è successo a Mr. Dixon? di Ian Sansom

Scritto da: -

Che fine ha fatto Mr DixonTorna, dopo “Il caso dei libri scomparsi“, l’improbabile detective dilettante creato da Ian Sansom, Israel Armstrong, in “Che cosa è successo a Mr. Dixon?”. Questo nuovo libro dello scrittore inglese fa parte delle Storie del Bibliobus di Tundrum, di cui fa parte anche Il Caso dei Libri Scomparsi, che ha fatto conoscere l’autore al grande pubblico italiano.

Israel Armstrong, protagonista della storia è un bibliotecario Londinese, trapiantato suo malgrado in uno sperduto paesino dell’Irlanda del Nord: Tundrum. Qui vive presso una fattoria, per la precisione dorme in un pollaio in disuso e svolge con malcelata riluttanza la sua professione di bibliotecario ambulante sul bibliobus di Tundrum, un furgoncino scassato allestito come biblioteca circolante.

Israel, che è sicuramente uno dei personaggi più sfigati e divertenti di cui abbia mai letto, ha, tra l’altro, grosse difficoltà a rapportarsi con l’ostica popolazione dell’Irlanda del Nord, che pare non brillare per simpatia e disponibilità. Nello svolgimento della sua professione finisce per trovarsi al momento sbagliato nel posto sbagliato.

In occasione del centenario del Dixon & Pickerings il “mitico” centro commerciale di Tundrum, Israel deve allestire una mostra illustrata sulla storia del negozio; purtroppo proprio durante tale allestimento si scopre che dalle casseforti del Dixon & Pickerings sono sparite duecentomila sterline, mentre Mr Dixon, il proprietario del negozio, è scomparso! Il colpevole sembra essere molto vicino, infatti grazie ad una serie di equivoci più o meno voluti, la polizia arresta proprio Israel.

Dopo una nottata in guardina Israel, accompagnato dall’irritante Ted, guidatore di taxi e aiuto bibliotecario, si avventura alla ricerca del vero colpevole e dello scomparso Mr. Dixon. Il racconto offre molti spunti spassosi e trova i suoi punti di forza essenzialmente nei personaggi più che nella storia stessa.

A partire naturalmente dal protagonista, un Woody Allen londinese, talmente imbranato, fuori luogo e indisponente da apparire quasi antipatico; e naturalmente tutti i personaggi di contorno, il cui inglese, ottimamente tradotto in italiano arcaico, risulta divertentissimo. Di scarso valore, purtroppo, la trama, semplicistica e un po inconcludente. Nel complesso consigliato.

Ian Sansom
Cosa è successo a Mr. Dixon?
Tea Editore
€ 10,00

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.