Mosca 2042, di Vladimir Vojnovič. Distopia russa

E' in uscita per Dalai Editore il romanzo distopico Mosca 2042, dello scrittore russo Vladimir Vojnovič

mosca-2042-voinovic-dalai

Mosca 2042, romanzo distopico del pluripremiato scrittore russo Vladimir Vojnovič, è in uscita per Dalai Editore il 9 aprile.

Vojnovič - classe 1932, ex-dissidente costretto all'espatrio nel 1980, riammesso in Russia dopo la caduta del muro di Berlino, la fine del partito unico, la dissoluzione dell'Unione Sovietica e la nascita degli stati post-sovietici - è noto per la vena satirica della sua narrativa.

In Mosca 2042, considerato un capolavoro distopico-satirico, l'autore si avvale della fantascienza per elaborare una critica al regime comunista. (Il romanzo fu scritto nel 1986, prima degli eventi che modificarono l'Est europeo).

Il protagonista della storia, Vladimir Karcev, scrittore russo espatriato in Germania (come Vojnovič stesso), compie un viaggio nel tempo che dal 1982 lo porta al 2042, a Mosca, divenuta una città-stato comunista.

Inizialmente colpito dall'apparente perfezione della vita dei moscoviti - governati, dopo la Grande Rivoluzione d'Agosto, da un nuovo leader, il Genialissimo, attraverso il Partito Comunista dello Stato di Sicurezza, sorta di fusione tra partito comunista, KGB, Chiesa Ortodossa e bizzarro punto d'incontro tra ideologia politica e fede religiosa - il protagonsita scoprirà ciò che veramente si nasconde dietro la realizzazione di questa finta utopia. E di lì a poco le cose cambieranno. In meglio o in peggio?

Vladimir Vojnovič
Mosca 2042, 2013 (Москва 2042, 1986)
Dalai Editore
€ 20,00
In uscita il 9 aprile

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, molto di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adult(s) che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso. Sotto-tema di oggi: distopie.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO