Passione Reporter di Daniele Biacchessi

Scritto da: -

passione reporter Passione Reporter è un libro sulla passione del giornalismo, su quella spinta verso l’impegno civile talmente forte in alcune donne e in alcuni uomini da portarli a rischiare la vita nei luoghi più disastrati del mondo, tra guerre, crisi umanitarie e sciagure di vario genere. E’ questa spinta, questa forza interiore che ha portato personaggi come Ilaria Alpi, Miran Hrovatin, Raffaele Ciriello, Maria Grazia Cutuli, Antonio Russo, Enzo Baldoni a pagare con la vita la loro volontà di testimoniare di portare ai nostri occhi l’oggettivo peso della realtà, quello stesso peso che gli ha uccisi.

Questo libro, dedicato interamente alla passione del giornalismo, arriva in un momento assolutamente non roseo per la professione. E che il giornalismo non stia passando un bel momento non lo dimostra solo la crisi che sta travolgendo il settore, che del resto in questo momento ogni cosa, sono altri infatti i segnali preoccupanti della trasformazione (in negativo) che, negli ultimi anni e da ben prima della crisi, sta cambiando il volto di una delle professioni più importanti della modernità.

Il segnale più drammatico è senz’altro l’abbassamento del livello, della qualità della produzione giornalistica, almeno di quella nostrana, che negli ultimi anni ha subito curve di decrescita veramente preoccupanti e le cui cause sono troppe e troppo complesse per essere qui analizzate, ma i cui effetti sono tantissimi e d’importanza capitale (soprattutto in un mondo come il nostro, la cui realtà è quella che passa dai giornali e dai telegiornali) e stanno portando questa bellissima e importantissima professione ai punti più bassi della sua storia.

Daniele Biacchessi
Passione reporter. Il giornalismo come vocazione
Prefazione di Ferruccio de Bortoli
Chiarelettere
euro 12,60

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Passione Reporter di Daniele Biacchessi

    Posted by: Giacomo Di Girolamo

    Chiunque abbia la passione per il giornalismo dovrebbe leggere l’unico libro che in Italia coniuga tutte e due le cose, al momento. Si tratta di “Passione Reporter” del caporedattore di Radio 24 Daniele Biacchessi. Non aspettatevi però un sussidiario illustrato di quanto sia difficile e bello fare questo mestiere. Tutt’altro , Passione Reporter è un libro crudele, perché racconta gli efferati omicidi di giornalisti italiani in giro per il mondo. Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, Raffele Ciriello, Maria Grazia Cutuli, Anonio Russo, Enzo Baldoni, donne e uomini martiri della vocazione al giornalismo. La loro colpa è stata andare dove la stampa non era benvenuta, nei campi di battaglia come nei traffici d’armi. La loro colpa è stata seguire episodi che erano destinati all’insabbiatura, pubblicare anche solo piccoli frammenti di scomodissime verità. E’ il giornalismo per come dovrebbe essere. E invece è un giornalismo irregolare, fuori dai salotti e dalle conferenze stampa, non equipaggiato né armato. E’ un giornalismo di passione, non certo di mestiere. Ciriello, ad esempio, era medico, ma era anche un grandissimo fotografo feeelance. Baldoni era un pubblicitario, ma soprattutto era “affamato di storie”. Sono nomi e storie da ricordare. Oggi invece vince l’informazione opaca. Ma se vogliamo alzare lo sguardo, e la testa, “Passione Reporter” è la nostra bussola. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.