J.K. Rowling rivela: l'ultimo libro di Harry Potter doveva intitolarsi "I Doni di Hogwarts"

harry potter e i doni della morteIl settimo e ultimo libro di Harry Potter doveva chiamarsi "Harry Potter e i doni di Hogworths" o letteralmente "Harry Potter e le Reliquie di Hogworths". Lo rivela la scrittrice J. K. Rowling in brano dell'intervista rilasciata a Melissa Anelli, direttrice del noto sito inglese The Leaky Cauldron, per il suo libro "Harry a History".

Nell'intervista la Rowling spiega che per anni il titolo dell'ultimo libro di Harry Potter era rimasto "Harry Potter e i doni di Hogworths; arrivata al dunque si era però accorta che non poteva funzionare e l'aveva modificato in Harry Potter and the Deathly Hallows (Harry Potter e i doni della morte).

Nell'intervista la Rowling parla anche della questione Seabottom, una compagnia fittizia che generò non poca confusione nei fan, registrando titoli relazionati ad Harry Potter (come i famosi Harry Potter e la Torcia dalla Fiamma Verde e Harry Potter e la Rivolta dei Babbani). La Rowling ha confermato che dietro la Seabottom si celava la Warner Bros, cui la stessa scrittrice aveva dato mandato per registrare diversi marchi di Harry Potter creando così confusione poco prima di rivelare il vero titolo del settimo libro. Sul sito di Melissa Anelli trovate anche la lista dei possibili titoli dell'ultimo libro di Harry.

Via | Giratempoweb

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO