Treccani, nasce l'enciclopedia 2.0

treccani, enciclopedia,wikipedia

Alla fine, come apprendo da Punto Informatico, la rete ce l'ha fatta, è riuscita a cambiare anche Treccani. Da 80 anni baluardo del sapere, istituzione della conoscenza, la Treccani si sta reiventando in un portale 2.0, aprendosi alla collaborazione ed a nuovi modelli di business.

Il sito di Treccani si è trasformato in un portale 2.0, "crocevia per coloro che si interessano alle scienze, alle arti e alla cultura", come dice l'amministratore delegato Franco Tatò. Una nuova esperienza su cui oltre a consultare i lemmi e porzioni dell'opera completa, sarà possibile creare percorsi di lettura, collaborare con i netizen ed aprirsi alla multimedialità.

Alcuni punti di rottura col passato, alla base della nuova architettura, sono l'ipertestualizzazione pervasiva, che rimanda e collega, in maniera trasversale ad ogni aspetto del sapere; l'adozione di meccanismi di peer review, tipico delle comunità scientifiche, per cui i netizen potranno affinare l'opera collettiva.

Una nuova organizzazione dei contenuti che ha richiesto un ripensamento dell'intera strategia. Resiste il modello di business tradizionale, con l'opera cartacea, ma, anzichè ghettizzare il sapere a chi può permettersi un investimento tale, come dice Tatò, "è arrivato il momento di seminare un po', è arrivato il momento di coinvolgere i giovani nella costruzione del sapere"

Fonte | Punto Informatico
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO