Alfa e Omega: Una ragazza per l'estate

Una ragazza per l'estate

Una ragazza per l'estate di Maurice Clavel è la storia - probabilmente di vaga ispirazione autobiografica - di una giovane ragazza affittata da uno scrittore durante una vacanza sulla Costa Azzurra. BooksBlog ne propone incipit e desinit.

Incipit:

Dove sono? Questo nero, questo luccichio...
Ma sì, è la notte: sono salvo. Chissà quante ore ho nuotato, per giungere a riva.
Lei, l'ho lasciata là, sola sola, al largo di Camarat. È proprio notte: vedo (lei no, non lo vede) il faro.
Non ho detto che c'era una ragazza con me, ho chiesto che mi conducessero ad Acquamarina. Sono sicuro che Paola dirà: «E Manette?»


Desinit:
Non ha però potuto impedirmi di entrare un attimo nel bar di Saninte-Maxime. Gli ho giurato che non era per un malsano bisogno, ma volevo rivedere quel luogo. Ho ritrovato il barista: ricordava la ragazza, sì, ma non la conosceva, non l'aveva mai vista prima. Doveva essere entrata per caso, tanto per bere un succo di pomodoro. Secondo lui doveva essere appena sbarcata sulla Costa, a meno che non ne ripartisse, come potevano significare le due valigie. La fermata del pullman, effettivamente, era lì vicina.
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO