La vera storia di Maria Goretti

La copertina di Povera santa, povero assassinoIn tempi recenti è tornato sulla bocca dei media il nome di Maria Goretti. La santa marchigiana, quasi-stuprata e uccisa a 12 anni, è stata paragonata dal Presidente Berlusconi a Mara Carfagna, 34enne Ministro delle pari opportunità, recentemente accusata di essere ministro solo grazie alla sua abilità nel sesso orale.

Proprio in questi giorni esce una riedizione della biografia di santa Maria Goretti, Povera santa, povero assassino di Giordano Bruno Guerri. Un testo controverso che, manco a farlo apposta, getta dubbi sulle forzature di quel processo di canonizzazione.

Una delle tesi sostenute dal volume - pubblicato per la prima volta nel 1985 - è che la beatificazione di Maria Goretti sia stata caldeggiata per ragioni politiche da Benito Mussolini, desideroso di dare al popolo italiano un esempio di virtù.

L'analogia - spietata e ironica - con la succitata Mara Carfagna è bella e servita.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: