Caos ed entropia: viaggiare nel tempo è possibile

Copertina di Caos ed entropiaCaos ed entropia è un saggio divulgativo e al tempo stesso originale, che spiega in modo semplice cose risapute e, in modo meno semplice, ne dice di nuove, rapportando la teoria del caos al concetto di entropia. Da una parte il caos (il battito d’ali di una farfalla a Pachino è in grado di provocare un uragano in Australia), dall'altra la misura del disordine dell'universo (più o meno).

In sostanza la domanda che si pongono gli autori, Alberto Sacchi e Paolo Massioni, è: se il volo della farfalla siciliana scatena l'uragano a Sidney, non è che anche la linea del tempo, per lo stesso principio, in qualche remotissimo orifizio dell'universo inverte il suo corso e comincia ad andare indietro, o chissà dove?

Po-S (leggi po' esse, alla romana), ma chi ce lo dimostra? Massioni e Sacchi ci provano in questo libro, che è diviso in due parti: prima una favola, cioè un racconto di fantasia che esemplifica concetti troppo complessi in astratto. Poi - come diceva Michael J. Fox in Ritorno al futuro - si va sul pesante, come dimostra il video che potete vedere dopo il “continua”.

A pagina 60, la storia che vede protagonisti la guardia giurata Antonio Gavazzi e il professor Iaccalone si conclude con una domanda inquietante: «nessuno si è mai chiesto se le complicatissime equazioni contenute in queste altrettanto complicatissime Teorie, sviluppate nella loro evoluzione infinita, avrebbero potuto portare al Caos?»

A quel punto si passa alla vera e propria dissertatio – che poi è anche il titolo della collana – sul tema del Caos Deterministico, «dell'Entropia come migliore, se non proprio unico, indicatore della direzione della Freccia del Tempo, della possibilità di invertirne il senso e di ritornare al passato, e dei paradossi che ne conseguono».

La terribile verità che emerge dal testo è che anche le leggi esatte della fisica e della matematica, che per definizione non ammettono margine di incertezza, se sviluppate all'infinito sfociano nel caos.

E non solo. I profani come me scopriranno che «i viaggi nel tempo sono ammessi dalla Teoria della Relatività Speciale, ma solo nel futuro», come una specie di fast forward umano, mentre per la Relatività Generale «il verso della Freccia del Tempo può essere invertito, anche se a prezzo di rinunciare al Libero Arbitrio oppure, in alternativa, di ammettere la biforcazione dell'evoluzione dell'Universo».

In definitiva si può affermre che, pur nella sua complessità, Caos ed entropia è un libro che merita lo sforzo di essere letto da tutti, soprattutto i non addetti ai lavori, se non altro nella parte squisitamente narrativa.

  • shares
  • +1
  • Mail