Libri brevi da leggere per Natale con le proposte di Elliot e Sonda

Libri brevi da leggere per Natale con le proposte di Elliot e Sonda

A volte dinanzi ai libri di molte pagine può venire lo sconforto e si rischia di abbandonare del tutto la lettura. Se è vero che un libro non si giudica dalla copertina e che nei testi lunghi si possono meglio seguire le storie dei vari personaggi è pur vero che i libri brevi possono essere utili da portarsi dietro (se non si ha l’eReader) o per sapere come va a finire una storia in breve tempo.

Diverse case editrici stanno guardando sempre con più attenzione ai libri (più o meno) brevi, che hanno anche il pregio di avere un prezzo di copertina più basso, il che non guasta mai.

I titoli della collana “Lampi” di Ellio edizioni disponibili a dicembre 2012

Elliot edizioni, per esempio, ha da poco lanciato una nuova collana dal titolo Lampi che ospita “racconti, riflessioni, meditazioni: opere di grande valore letterario che non si lasciano imbrigliare dentro ai confini di genere”.

Finora sono usciti tre titoli di questa collana: Franz Hessel, Marlene Dietrich. Un ritratto (pagine 60, euro 7,50); Irène Némirovsky, La sinfonia di Parigi e altri racconti (pagine 92, euro 9 – da sottolineare la presenza di un bel racconto sul Natale) ed Emanuele Trevi, Manuale per l’uso del lupo (pagine 54, euro 7,50). Per via di una mia passione per la saggistica, mi è molto piaciuto il testo di Trevi, una sorta di meditazione sul senso della critica letteraria. Per le future uscite sono curioso di leggere Grande enciclopedia del quasi niente di Pascal Ory, docente di storia contemporanea presso l’università Paris 1 Panthéon-Sorbonne.

Graficamente i libri si presentano bene, con copertina con bandelle e plastificazione opaca.

La collana “La scuola che non c'è” delle edizioni Sonda

Di tutt’altro genere la collana La scuola che non c’è, lanciata dalle Edizioni Sonda in occasione dei suoi venticinque anni. Si tratta di “storie per tutti i lettori che sono stati studenti, e per quelli che ancora lo sono”.

I titoli finora usciti sono due: Yves Grevet, La scuola è finita (pagine 64, euro 6,50 – testo che in Francia è considerato il manifesto della “nuova scuola”) e Cristina Petit, Un buco nel cielo (pagine 64, euro 6,50). Per quel che riguarda questi due titoli la mia preferenza va al testo narrativo di Petit, forse, chissà, perché tutti più o meno ci siamo persi un po' nella vita. De La scuola è finita, comunque, ritengo utile riportare un passaggio:

Mio padre, un tempo, quando andava a scuola lui, ne leggeva, di libri, più di uno all'anno. Era prima della Grande Crisi dll'inizio del ventunesimo secolo. Io invece non ci ho mai provato, a leggerne uno. Deve essere davvero troppo difficile.

La grafica della collana di Sonda strizza più l’occhio ai giovani lettori, sempre con copertina con bandelle e plastificazione lucida.

Sia singolarmente che come pacchetti, potrebbero essere una buona idea regalo per Natale: la qualità dei libri è assicurata.

Foto | Getty

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO