App per leggere, su iBooks anche i libri gratis

Mentre sento parlare sempre più degli ultimi modelli di eBook in circolazione, regalo sicuramente graditissimo in quel di Natale (anche per chi lo fa, ce n'è davvero per tutte le tasche e con funzioni scaccianoia che mai avresti potuto sperare) scopro probabilmente con molto ritardo che c'è un app di Apple dedicata ai libri: iBooks, e prontamente mi ci immergo. Ovvio che il primo passo è sondare l'area di titoli gratuiti (nella sezione "Sfoglia"), e la lista dei nomi è lunghetta: Louisa May Alcott, Dante Alighieri, Hans Christian Andersen, Corrado Augias, Jane Austen... Sono solo alcuni alla lettara A per intenderci.

Molti classici dunque, ma anche titoli più recenti e contemporanei anche se va detto che la maggior parte dei titoli gratuiti sono in lingua inglese (che secondo me non guasta, quale modo migliore per oliare i rudimenti che già conosciamo?) o in francese, come nel caso di Flaubert. Ti orienti con facilità grazie ai menù in italiano, per ogni testo puoi scaricare un estratto (vale anche per quelli a pagamento, il numero delle pagine che puoi vedere in anteprima è molto variabile, ma ottimo per capire se vale vale la pena acquistare). Già che ci sono vi do' i titoli della classifica delle vendite italiane, che anche qui, non riserva particolari sorprese.

  1. Cinquanta Sfumature di Grigio, EL James

  2. Cinquanta sfumature di rosso, EL James

  3. Cinquanta sfumature di nero EL James

  4. A nudo per te, Sylvia Day

  5. Madama Sbatterflay, Luciana Littizzetto

  6. Un regalo perfetto, Karen Swan

  7. La svolta, Michael Connelly

  8. Gesù di Nazaret, Joseph Ratzinger

  9. Contratto indecente, Jennifer Probst

  10. L'ultimo sopravvissuto, Sam Pivnik

A questo punto non oso pensare al mix di temi nelle conversazioni a tavola durante le feste! In ogni caso questi erano i libri a pagamento, tra quelli gratis spiccano "Il tempo della verità" di Glenn Cooper, "I menù di Benedetta" di Benedetta Parodi, "Il Guinness Wordls Records 2013", "Il fu Mattia Pascal" di Luigi Pirandello, "Dracula" di Bram Stoker e "Questione di spazio" di Mauro Corona. Insomma di sicuro troverete qualcosa che fa al caso vostro, e che vi giunge in aiuto durante qualche coda o attesa imprevista in questo periodo trafficato (anche perchè per le letture prolungate sono molto meno faticosi per gli occhi i tabet dedicati); occhio solo a non leggere camminando, il dangerous walking sta diventando un problema nelle città!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO