Marcel avant Proust, 11 testi inediti riuniti e pubblicati in Francia

I suoi contemporanei molto probabilmente non immaginavano nemmeno di trovarsi davanti alle parole di colui che sarebbe diventato uno dei monumenti della letteratura francese, e lo stesso Marcel Proust, allora solo un brillante diciannovenne agli esordi, faceva di tutto per nascondersi, celando la sua identità dietro innumerevoli soprannomi fantasiosi come Pierre de Touche, Étoile filante, de Brabant, Fusain, Y, M.P. Giovane rampante appena approdato alle scene del belmondo della capitale, tra la fine del 1890 e il dicembre dell'anno successivo, il giovane Marcel pubblicherà sulle colonne della rivista "Le Mensuel" ben undici articoli, dei quali solo uno riporta la sua firma per esteso.

Questi testi, rari e sconosciuti al grande pubblico, sono oggi riuniti per la prima volta in un libro: "Marcel avant Proust", 160 pagine pubblicate dalle éditions des Busclats, con prefazione di Jérôme Prieur, scrittore, cineasta, autore di "Proust fantôme" (per Gallimard) che ha ricevuto da una giuria di esperti di Proust il "Prix Céleste".

Questi pezzi inediti ormai disponibili alla lettura, tratteggiano le sembianze di un grande autore ancora agli albori, svelando curiosi riferimenti ai temi che saranno sviluppati nella famosa Recherche:

Cronache di moda, descrizioni della vita mondana e culturale, commenti di esposizioni, pareri e critiche a proposito di raccolte poetiche... Vi troviamo il giovane dandy affrontare i suoi primi passi nei salons e nell'universo parigino delle arti e delle lettere che nutrirà la sua opera futura, mentre affila la sua piuma infilandosi nei bassifondi dei music-hall, scive un corto poema e pubblica due racconti.

Via | Le Point
Foto | Marcel Proust (1871 - 1922), filosofo ed autore francese. (Photo by Hulton Archive/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO