Sopravvivere con i lupi: dal libro al film

Esce nei prossimi giorni nelle sale cinematografiche italiane il film Sopravvivere con i lupi, una storia ispirata all'omonimo romanzo di Misha Defonseca, edito in Italia da Ponte alle Grazie.

La storia è quella di una bambina in fuga dagli orrori della guerra e dalla crudeltà degli uomini, che paradossalmente trova solo presso gli animali il calore e l'affetto che il mondo dei propri simili le aveva negato. Una storia che parla dell'amore per gli animali, dell'amore per la vita, ma anche della memoria, del dovere di ricordare, del dolore che non finisce.

Dal 1941 al 1945 la bambina protagonista attraversa l’Europa a piedi, dal Belgio all’Ucraina, da sola, alla ricerca dei suoi genitori deportati nei lager nazisti. In questo viaggio, affronta mille difficoltà, pericoli umani e naturali, camminando più volte al fianco della morte, e a un certo punto viene anche adottata da una famiglia di lupi, gli unici esseri viventi che si occupano di lei.

La storia, in un primo tempo presentata come vera, è stata poi smentita dalla stessa autrice, che ha confessato di aver inventato questa "favola drammatica" per salvarsi da una realtà dolorosa, quella della guerra, dalle accuse fatte a suo padre – nella resistenza belga – di aver parlato sotto tortura.

Su Cineblog trovate il trailer del film in uscita, mentre a questo link potete leggere la scheda del libro sul sito della casa editrice italiana, Ponte alle Grazie.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO