Milano sulle orme di Ezra Pound Poeta e Profeta, con Cives Universi e la figlia Mary de Rachewiltz

C'è un'onda poetica che attraversa il XX secolo come uno tsunami. È la spuma del pensiero alternativo, opaco, trasversale, pensato per stimolare la riflessione senza piegarsi al biasimo della facili soluzioni, un rischio di sorta, che definisce con coraggio la dimensione dell'umano e si incarna in determinate figure profetiche esemplari. Ezra Pound come Pasolini che lo legge, ed è proprio il celebre poeta e saggista americano ad aver ispirato il pomeriggio di conferenze organizzato dall'associazione culturale Cives Universi - Centro Internazionale di Cultura, che si svolgerà domani, venerdì 16 novembre, presso la Sala Verri del Centro Culturale di Milano.

“Rendi forti i vecchi sogni perché questo nostro mondo non perda coraggio”, questo il titolo dell'evento che inizierà, a quarant'anni dalla morte del suo protagonista, con la proiezione del video introduttivo estratto dall’intervista di Pasolini a Pound “Abbiamo un solo stelo e una sola radice”, per continuare con l'intervento della figlia del pensatore Mary de Rachewiltz.

Per poi proseguire con le indicazioni per comprendere "decifrare e tradurre" alcuni punti chiave della sua opera come i Cantos (a cura di Massimo Bacigalupo) o l’Ulisse di Pound tra mito e scienza (di Giulio Giorello), per finire con il focus sull'attività economica del poeta analizzata e il suo portato odierno, attraverso i contributi di Giulio Cesare Maggi, Domenico De Simone e Riccardo Soliani.

Una girandola di suggestioni presentata nella brochure con il programma dettagliato degli interventi.

A quarant'anni di distanza dalla scomparsa di questo grande autore, vogliamo riflettere a partire da un testo inedito della figlia del poeta Mary de Rachewiltz e insieme a numerosi esperti del panorama poundiano, sull'eredità culturale lasciata da Ezra Pound, approfondendo da una parte la sua maggiore opera poetica, I Cantos, di cui è appena uscita presso Guanda una nuova traduzione a cura del Professor Massimo Bacigalupo e, dall'altra parte, le sue idee economiche, giudicate da alcuni dilettantesche, da altri precorritrici.

Via | Centro Internazionale di Cultura
Foto | Il poeta americano e critico letterario Ezra Loomis Pound (1885 - 1972) sul lungomare di Rapallo (1958), non molto tempo dopo il rilascio dall'asilo americano dove aveva trascorso dodici anni. Pubblicazione originale: People Disc - HK0214 (Photo by Keystone/Getty Images).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO