Paulo Coelho: viva i pirati del web

E' proprio lui, nel suo sito, che suggerisce le risorse web per scaricare i suoi testi "piratati". Paulo Coelho, nel suo sito web, ha promesso di fornire presto i link dei siti da cui sono accessibili (illegalmente) le sue opere.

Come leggo, "è dal 2005 che lo scrittore e poeta brasiliano si è specializzato nella caccia ai siti on line in cui si possono reperire copie, in linea di principio illegittime, delle sue opere... Dedica tre ore quotidiane a questa attività"

E non mi sembra che dal 2005 le vendite dei suoi libri abbiano avuto un crollo, anzi. Coelho è dell'opinione che la voglia di leggere per intero un libro ti viene solo dopo averlo spulciato un po', in libreria o appunto proprio sul web. Sono d'accordo. «Anche le vendite in libreria hanno beneficiato di questo stratagemma — assicura infatti l'autore— e le case editrici farebbero bene a prenderne nota».

Via|Corriere.it
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: