Un libro "senza arte né parte"

Scritto da: -

Comprare un libro imposto non è decisamente una bella esperienza, se poi ci si aggiunge che il tomo in questione costa la considerevole cifra di 180 dollari (piuttosto pesanti per parecchie tasche) e che, per di più, nel testo mancano pure le immagini, decisamente non accessorie visto che stiamo parlando di un manuale d’arte, la cosa sfiora il parossismo. Eppure non si tratta di un volo pindarico, ma di un fatto realmente accaduto ad uno studente dell’Ontario College of Art di Chicago, che non riusciva letteralmente a credere ai suoi occhi.

Escluso l’errore di stampa, “Global and material culture: Prehistory to 1800″, che porta lo stesso nome del corso al quale è abbinato, non contiene infatti alcuna rappresentazione delle opere d’arte citate. Al posto delle immagini alcuni riquadri vuoti e le istruzioni per visualizzare le versioni digitali dei corrispondenti capolavori. Una specie di scherzo di cattivo gusto. E c’è di che scatenare le ire degli appassionati piuttosto restii a tali “versioni ibride”, ma anche dei nostalgici dei libri cartacei in generale, che non sarebbero certo contenti di trovarsi tra le mani, un’insieme di carta incompleto, che ha il sapore amaro di un’assenza iconografica davvero importante.

Via | salon.com

Vota l'articolo:
3.40 su 5.00 basato su 10 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.