La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

Scritto da: -

la-corsa-delle-onde-stiefvater-rizzoliLa corsa delle onde, di Maggie Stiefvater, nota principalmente per la saga I Lupi di Mercy Falls (Shiver, Deeper e Forever), è un apprezzato romanzo autoconclusivo per adolescenti che unisce urban fantasy, azione, formazione, romance e mitologia celtica. I diritti per il cinema sono stati acquisiti da Warner Bros che, presumibilmente a breve, ne trarrà un film.

La corsa delle onde (The Scorpio Races), libro particolarmente amato dall’autrice stessa, raffinato, ricco d’atmosfera e pathos (e caratterizzato da un passo inizialmente lento), si ambienta su una piccola isola irlandese, l’immaginaria Thisby. Ogni novembre, dalle onde emergono i cavalli d’acqua (capaill uisce), creature carnivore e selvagge del folcore scozzese, irlandese e dell’Isola di Man (e, pare, vera ossessione di Maggie Stiefvater). I capaill uisce corrono liberi e letali lungo le spiagge, tra le schiume e le brezze oceaniche. Ogni anno gli abitanti dell’isola cercano di catturararli per usarli in una gara all’ultimo respiro. Ma l’impresa è pericolosa e molti muoiono nel tentarla, annegando o finendo divorati dalle sanguinarie creature.

Sean Kendrick è il vincitore delle ultime 4 edizioni della Scorpio Race. Ha 19 anni ed è l’unico che sappia veramente controllare i capaill uisce (che gli hanno ucciso il padre), tanto che ne possiede uno, Corr, e con quello gareggia. Quest’anno, per lui, la posta in gioco è alta. Così come quella di Kate “Puck” Connolly, costretta a gareggiare - prima donna in assoluto e fortemente osteggiata da una cultura arcaicamente tradizionalista - per vincere il montepremi e mantenere la casa di famiglia in cui vive coi fratelli. Terrorizzata dai capaill uisce, che hanno causato la morte dei suoi genitori, la ragazza decide, però, di cavalcare il suo cavallo personale, Dove. Sean e Puck entrano in contatto e lentamente s’innamorano (sentiremo entrambe le voci), ma soltanto uno potrà vincere…

Booktrailer (la bella musica è composta e suonata da Maggie Stiefvater)

Maggie Stiefvater
La corsa delle onde, 2012 (The Scorpio Races, 2011)
Rizzoli
€ 17,00
In uscita il 19 settembre
L’autrice su Facebook e Twitter

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, molto di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adult(s) che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
Vota l'articolo:
3.79 su 5.00 basato su 33 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: mandie

    Trama interessante! me lo segno!^^ Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: Shaunee

    niente male..lo segno anche io..grazie Ayesha.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: Chanel_Cristine

    Autoconclusivo???? Evviva!!! :D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: ayesha

    Evviva sì! ^_^ p.s. figurati Shaunee. :-) E' un piacere perchè deve essere molto… lirico questo romanzo. Alle lettrici americane è proprio piaciuto. Dicono che sia il miglior libro della Stiefvater fino a qui. :-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: Shaunee

    bene!!! adesso sono ancora più convinta di prenderlo!!!:P.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: dulina

    Già che è autoconclusivo sono ispirata a leggerlo! :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: cucciola97

    In lista!!*___* mi ispira molto!!!^^ baci :-***** Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su La corsa delle onde, di Maggie Stiefvater

    Posted by: izzyily

    Sono davvero ispirata a leggerlo!!!!!!!!!! l'ho già messo in lista!!!!!!!!!! =) Scritto il Date —