Gli eserciti segreti dalla Nato

Gli eserciti segreti della NatoSono passati diciassette anni da quell'agosto 1990 in cui Giulio Andreotti, allora Presidente del Consiglio, rivelava l'esistenza, in Italia e in altri Paesi dell'Europa occidentale, di un esercito segreto controllato dalla Nato. Gladio. Forse qualcuno non la ricorda più, sicuramente i più giovani non l'hanno mai saputo. Non hanno mai saputo che già dal 1946, CIA e MI-6, servizi segreti statunitensi e inglesi, avevano organizzato eserciti clandestini per fronteggiare il pericolo comunista. In Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Danimarca, Norvegia, Germania (qui vennero reclutate ex SS), Grecia, Turchia, Svezia, Finlandia, Svizzera e Austria.

Ci sono i documenti, ci sono le dichiarazioni di primi ministri e funzionari dell'esercito e dei servizi. Sono stati raccolti in un volume imprescindibile per conoscere la vera storia dell'Europa: Gli eserciti segreti della Nato. Operazione Gladio e terrorismo in Europa occidentale, del ricercatore svizzero Daniele Ganser. La storia dell'Europa viene considerata in una luce diversa: dalle stragi del Brabante in Belgio all'omicidio di Olof Palme in Svezia, fino al golpe del 1967 in Grecia che diede inizio alla dittatura dei colonnelli per arrivare alla Spagna di Franco, porto sicuro per estremisti e assassini legati ai servizi e all'estrema destra.

In un Paese la cui storia è piena di misteri e manca dolo(ro)samente di verità, ripercorrere con questi documenti e analisi il passato è la chiave necessaria per interpretare con lucidità i processi di globalizzazione in atto, soprattutto nei loro aspetti più cruenti, sia che si parli di Balcani sia che si guardi all'Iraq o all'Afghanistan o, più semplicemente, che si cerchi di capire cosa accade in casa nostra.

Gli eserciti segreti della Nato. Operazione Gladio e terrorismo in Europa occidentale
Daniele Ganser
Fazi
24,50 euro, 448 pagine

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO