Parlate con il cuore, libro postumo del cardinal Carlo Maria Martini

Parlate con il cuore: il libro postumo del cardinal Carlo Maria Martini

Come annunciato sul Corriere della Sera, da domani sarà in libreria il libro “Parlate con il cuore” del cardinal Carlo Maria Martini che

raccoglie i suoi interventi sul Corriere della Sera dalla metà del 2010 al giugno scorso. Il cardinale ogni mese sceglieva le lettere giunte in redazione e rispondeva ad esse in una pagina. Il lettore troverà dunque l'ultimo suo lavoro: frasi che ha pensato a lungo, parole semplici che ne riassumono il messaggio. È il suo testamento in forma di dialogo.

Al di là dell'abile operazione commerciale, questo libro è, in un certo senso, una ulteriore conferma della fecondità del cardinal Martini anche come autore.

Parlate con il cuore: il libro postumo del cardinal Carlo Maria MartiniIl compianto porporato, infatti, aveva la penna facile: una ricerca sul Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale ci restituisce ben 1063 schede che vedono Carlo Maria Martini come autore. Ci sono senza dubbio ristampe e riedizioni, ma il dato è significativo.

Muoversi nella bibliografia del cardinal Martini non è semplice. Sotto il suo nome, infatti, ci sono una serie eterogenea di titoli: troviamo gli scritti pastorali scritti durante il suo ministero episcopale a Milano; ci sono le sue conferenze che spesso venivano registrate, sbobinate e date alle stampe (con la dicitura: non rivisto dall'autore) e ci sono i libri scritti da lui, siano essi scientifici o di meditazioni varie. A mio parere questi ultimi sono i più interessanti.

In questi giorni i mezzi di comunicazione hanno messo uno contro l'altro (a torto, secondo me) papa Ratzinger e il cardinal Martini: c'è da riconoscere, in ogni caso, che entrambi sono molto prolifici dal punto di vista dei libri (anche se sotto il nome di Ratzinger nel Catalogo di cui sopra troviamo solo 937 schede...)

Foto | © TM News

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO