Kayla 6982, di Karen Sandler. Fantascienza distopica, un tocco di space opera, fantagenetica e romance

kayla-6982-sandler-giunti-y

Kayla 6982

, di Karen Sandler, è il primo volume della trilogia YA di fantascienza distopica - con incursioni nel campo della manipolazione genetica, un tocco di space opera e di romanticismo - Tankborn. Karen Sandler, già autrice di romance (anche fantascientifici) per adulti, oltre che ingegnere informatico, addirittura per il programma Shuttle, è qui al suo esordio nella narrativa per adolescenti (avventurosa, ma eticamente impegnata).

La storia si ambienta su Loka, il pianeta in cui gli esseri umani sono dovuti emigrare 400 anni prima, nel momento in cui la Terra ha cessato di essere abitabile. Su questo nuovo pianeta - di cui la Sandler tratteggia abilmente caratteristiche fisiche, naturali, tecnologiche, sociali e religiose - la popolazione è divisa in caste (su ispirazione, dice l'autrice, delle caste dell'India). Quella di più infimo livello, paragonabile, se vogliamo a quella degli Intoccabili indiani, è costituita dai GENs (Genetically Engineered Non-Humans), esseri apparentemente simili a noi, ma ingegnerizzati in un laboratorio genetico, cresciuti in una cisterna (tank) e affidati a "famiglie adottive". I GENs, ultimi degli ultimi, sono destinati al lavoro-schiavitù al servizio di tutti gli altri - i nati da madre umana - anch'essi suddivisi in caste e identificati in base alle gradazioni del colore della pelle (i soldi, però, in quella società ingiusta, sono in grado di far chiudere un occhio su toni troppo scuri, troppo diversi dal bianco).

In questo mondo seguiremo le vicende di Kayla e Mishalla, due grandi amiche GENs che, all'età di 15 anni, ricevono l'asseganzione, l'incarico lavorativo che contraddistinguerà la loro misera esistenza (e che, solitamente, comporta il taglio di ogni ponte col passato: ai GENs è proibito persino essere dotati di comunicatori. Ogni infrazione, di qualsiasi tipo, comporta la cancellazione della memoria e, quindi, della vita - vera e vissuta - dei GENs).

Il caso vuole, però, che entrambi le adolescenti, che inaspettatamente si reincontrano, trovino qualcuno con cui instaurare un rapporto proibito: due ragazzi, Devak e Ehogan, nati-da-madre-umana, con cui le cose prenderanno una piega imprevista.

Alcuni fatti, poi, come la sparizione misteriosa di bambini umani di casta bassa, innescheranno una ricerca che porterà alla scoperta di realtà decisamente inaspettate...

Trilogia Tankborn

1. Tankborn, 2011 (Kayla 6982, 2012)
2. Awakening, a seguire
3. Revolution, a seguire

Karen Sandler
Kayla 6982 (Tankborn)
Giunti Y
€ 12,00
In uscita il 12 settembre

Qui potete trovare una serie di interessanti interviste alla pacata e rassicurante scrittrice californiana relative a Tankborn.

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, molto di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adult(s) che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso. Sotto-tema di oggi: distopie.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO