L'uomo che riuscì a fottere un'intera nazione, di Gabriele Ferraresi

Scritto da: -

Gabriele Ferraresi, L'uomo che riuscì a fottere un'intera nazioneCi si appassiona subito nella lettura del romanzo di Ferraresi, quasi che L’uomo che riuscì a fottere un’intera nazione che dà il titolo al libro riesca anche ad ammaliare il lettore che ne legge le avventure. Una premessa è d’obbligo ed è anche l’avvertimento che troviamo all’inizio del libro: si tratta di un libro di fantasia e

qualsiasi somiglianza con persone o brand o istituzioni reali da ritenersi casuale o partecipante dell’immaginario collettivo, come accade in qualunque fiction fondata sull’inverosimiglianza.

Gabriele Ferraresi – che ha lavorato per Blogo e ha scritto anche su Booksblog – ci racconta quindi la storia di un uomo che vive in una nazione che si chiama Italia, che fonda un partito che si chiama Che Italia!, che ride sempre, che ha le mani in pasta praticamente in tutti gli affari che ci sono in quel paese e che viene eletto per governare quel paese. Ma racconta anche la storia di chi ruota intorno a quel personaggio che riesce a fottere un’intera nazione e non solo. Se il protagonista è la star del libro, gli altri personaggi godono di essere illuminati dalla sua luce. Anche chi, teoricamente, dovrebbe porre fine al suo governo.

Il romanzo di Gabriele Ferraresi risulta intrigante sia per la genialità del titolo (sfido chiunque a vederlo in libreria e a non fermarsi un attimo a guardarlo) sia per l’intreccio e l’evolversi della storia, raccontata molto bene e a tratti veramente comica (anche se di quella comicità che ha un retrogusto amaro perché viene da chiedersi come possa un politico – per quanto frutto della fantasia – comportarsi in determinati modi).

Personalmente ho molto apprezzato lo stile dell’autore e il modo di costruire le frasi, ricorrendo a neologismi o a contrasti visivi (“L’Uomo Nero domina il mondo, sotto il porticato bianco che domina il mondo”) e reminiscenze culturali di vario livello (“Il corridoio nel quale starnazzano tra loro le ragazze, snelle come furetti, si apre. Sono le acque di un esodo biblico”) che hanno del poderoso.

Gabriele Ferraresi
L’uomo che riuscì a fottere un’intera nazione
Il Saggiatore, Milano 2012
ISBN 978-88-428-1761-1
pp. 312, euro 15
Disponibile anche in ebook a € 9,99

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 10 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su L'uomo che riuscì a fottere un'intera nazione, di Gabriele Ferraresi

    Posted by: Jfc

    Scusate ma non è possibile cavarsela con "è una storia di fantasia". Il riferimento nel titolo è chiarissimo e la trama altrettanto… E poi, almeno in un articolo su un libro, sarebbe il caso di scrivere un po' meglio, no? Evitare almeno i refusi nelle citazioni, cavolo! Scritto il Date —