Buon Ferragosto con gli occhi della poesia

Scritto da: -

Buon Ferragosto con gli occhi della poesia

Felice Ferragosto, amiche e amici di Booksblog! Dovunque voi siate, ricordatevi una vacanza è vera e piena se permette anche alla mente di riposare e di ri-crearsi. Cosa c’è di meglio di un libro, allora? Cartaceo o digitale è indifferente.

Vi auguriamo sereno Ferragosto con le parole di Tagore che ci fa scoprire un po’ da vicino cosa si muove nel cuore dei poeti.

Mentre passavano le stagioni
e le api frequentavano i giardini estivi,
la luna sorrideva nella notte ai gigli,
i lampi dardeggiavano ardenti baci
alle nuvole e ridendo sparivano…
Il poeta se ne stava in un angolo,
quasi una cosa sola con gli alberi e le nuvole.
Tenne il cuore in silenzio come un fiore,
vegliò nei sogni come fa la luna crescente…
E se ne andò vagando come la brezza estiva,
senza meta alcuna.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.59 su 5.00 basato su 17 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.